Italy

Coronavirus, le notizie di oggi sul Covid: Dpcm Natale, oggi si decide su posti a tavola, messa e riapertura scuole a dicembre

In Usa 2.146 morti e 172.935 casi covid in 24 ore, Biden: “Vaccino anche per la riapertura delle scuole”

Gli Stati Uniti hanno registrato 2.146 nuove vittime Covid nelle ultime 24 ore, secondo i dati forniti questa mattina dalla Johns Hopkins University. Si ttatta della 21esima volta che nel Paese viene superata la soglia dei 2.000 decessi giornalieri dall'inizio della pandemia. Sono 172.935 invece i contagi da coronavirus nelle ultime 24 ore. Il bilancio totale delle infezioni in Usa è ora di 12.591.163. Le vittime complessive ammontano a 259.925. "La mia speranza è che l'amministrazione Trump sia in grado di cominciare a distribuire il vaccino anti-Covid prima che io assuma l'incarico" ha detto Joe Biden in una intervista alla Nbc. Il presidente eletto degli Stati Uniti ha quindi sottolineato come per la sua amministrazione per la distribuzione del vaccino bisognerà concentrarsi innanzitutto sul personale in prima linea sul fronte della lotta alla pandemia e sulla riapertura delle scuole.

C'è attesa per il prossimo Dpcm di Natale su cui il governo Conte è al lavoro per regolare le festività natalizie ma altrettanta attesa c'è per la decisione sulla riapertura delle scuole. L'ipotesi del ministro dell'istruzione Azzolina è di riaprire il 9 dicembre cioè prima di Natale ma sarà tutt'altro che facile. Non bastano le regole in classe perché il problema dei contagi non è a scuola ma l'uso dei mezzi e gli assembramenti fuori dagli istituti. L'idea è di riaprire poco per volta le classi a partire dal 9 dicembre per richiudere poco prima di Natale: se ne discuterà oggi nell'incontro di Conte con i capi delegazione della maggioranza ma non si deciderà prima dei dati sula situazione epidemiologica diffusi venerdì prossimo. La didattica a distanza, per ora, riguarda tutte le scuole superiori e, nelle zone rosse, anche le classi seconde e terze di scuola media.

L'UE ha annunciato che sta concludendo un sesto contratto per acquistare dosi di vaccino covid, questa volta si tratta del vaccino Moderna per il quale si tratta su un base di 160 milioni di dosi. "Ogni stato membro lo riceverà allo stesso tempo su base proporzionale", ha spiegato  la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen.  Secondo Fauci il Vaccino sarà disponibile in Usa ed Europa già a dicembre ma molti Paesi hanno già annunciato che la campagna vaccinale probabilmente avrà inizio solo a gennaio con priorità alle categoria più esposte. Così hanno già annunciato ad esempio Francia e Spagna ma cos si preparano a fare anche Italia e  Germania.

Gravissimo il bilancio dei decessi covid in Italia dove ieri si è registrato un nuovo picco con 853 morti in 24 ore per un totale di 51.306 dall'inizio dell'epidemia.  I nuovi casi di Coronavirus registrati in Italia nelle ultime 24 ore sono stati invece 23.232 per un totale dall'inizio dell'emergenza sanitaria di 1.455.022 positivi. Sono i dati dell'ultimo bollettino di martedì 24 novembre, diffuso dal direttore della Prevenzione del ministero della Salute, Gianni Rezza, alla conferenza stampa del ministero sull'analisi della situazione epidemiologica. I guariti dall'inizio della pandemia sono 605.330 (+20.837, ieri +31.395). I casi attualmente positivi sono 798.386 (+1.537). Di questi, 34.577 sono i pazienti ricoverati in ospedale con sintomi e 3.816 quelli in terapia intensiva. Complessivamente i tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore sono stati 188.659. La Regione con più casi positivi su base giornaliera è la Lombardia con  4.886 nuovi casi seguita da Lazio ed Emilia Romagna. Le cifre comunicate dal ministero della Salute e i dati relativi agli incrementi delle ultime 24 ore, Regione per Regione:

Toscana: +962

Sicilia: +1.306

Liguria: +509

Puglia: +1.567

Marche: +351

Abruzzo: +536

Friuli Venezia Giulia: +554

Umbria: +218

P.A. Bolzano: +160

Sardegna: +290

P.A. Trento: +143

Calabria: +307

Valle d'Aosta: +73

Basilicata: +261

Molise: +72

"C'è qualcosa di positivo, ma c'è anche qualcosa di tragicamente negativo che permane. Bisogna continuare a tenere alta la guardia" ha spiegato Rezza nel consueto appuntamento stampa sulla situazione epidemiologica in Italia. "Faremo i conti con una scia di decessi ancora per un po'", ha chiarito il direttore generale della Prevenzione al ministero della Salute.  Il governo è al lavoro sul nuovo Dpcm di Natale con l'obiettivo di varare misure ad hoc e bloccare le  zone rosse a dicembre. Il ministro Speranza invita a "limitare i posti a tavola agli affetti più stretti" e oggi è prevista una riunione per decidere il numero massimo. Per la scuola, si punta a riaprire il 9 dicembre. Continua intanto il braccio di ferro tra governo e regioni sulla stagione sciistica e la riapertura degli impianti. Per il presidente del Consiglio superiore di Sanità Locatelli, "i numeri attuali non rendono compatibile l'apertura delle piste perché potrebbe comportare una ripresa della curva epidemica". Intanto il ministro Speranza ha rinnovato le misure per Bolzano (zona rossa), Liguria, Basilicata e Umbria (zona arancione) fino al 3 dicembre.

Nel mondo quasi 60 milioni di contagi e oltre 1, 4 milioni di decessi covid. I Paesi europei pensano alle misure sulle feste natalizie. In Francia Macron annuncia: “Il picco della seconda ondata è passato”. Secondo Fauci il "Vaccino disponibile in Usa ed Europa già a dicembre" con le vaccinazioni che dovrebbero iniziare tra il 12 e il 15 dicembre. Pfizer ha chiesto l’autorizzazione di emergenza e presto lo farà anche Moderna.

Football news:

West Ham ha offerto 33 milioni di euro per EN-Nesiri. Siviglia ha negato
Gattuso di 1:3 con Verona: Così non si gioca, se il Napoli vuole tornare in champions league
Sobolev su Tedesco in Spartacus: forse finiremo bene la stagione e vorrà rimanere
Il Liverpool è vicino al trasferimento dell'attaccante Dell'Inghilterra U16 Gordon per 1 + milioni di sterline
Simeone a proposito della leadership Dell'Atletico nella Liga: pensiamo solo al prossimo avversario
L'ex difensore di Inter Skelotto è passato al Racing Argentino
Kramarić ha segnato 74 ° gol in Bundesliga, battendo il record di Olic tra i croati