Italy

Coronavirus, lo studio: “In Inghilterra 50% dei cittadini già contagiati”

Secondo uno studio di Oxford: 30 milioni di cittadini potrebbero essere già stati contagiati dal coronavirus in Inghilterra.

coronavirus inghilterra contagiati

Dall’Inghilterra arriva un nuovo e inquietante studio: circa la metà dei cittadini britannici potrebbero essere già stati contagiati dal nuovo coronavirus. Secondo quanto emerso da ricerche condotte a Oxford, il Covid-19 potrebbe infatti aver già circolato liberamente nel Regno Unito per oltre un mese. Al momento, tra i malati illustri nel Paese si conta anche il principe Carlo.

Coronavirus, 30 milioni di contagiati in Inghilterra?

Fino a 30 milioni di britannici potrebbero essere già stati contagiati dal Covid-19. Così riporta un nuovo studio, messo a punto da scienziati dell’Università di Oxford. I ricercatori del Dipartimento di Zoologia e del Dipartimento di Medicina “Nuffield” hanno messo a punto un modello matematico basandosi sui dati dei contagi e dei decessi registrati nel Regno Unito e in Italia. Il modello si chiama “susceptibility-infected-recovered model”, sviluppato con la supervisione della professoressa Sunetra Gupta.

Secondo lo studio, il virus sarebbe presente in Inghilterra già da gennaio. Come? Confondendosi con l’influenza e i malanni tipici della stagione invernale, manifestandosi in maniera lieve o asintomatica.

Coronavirus, gli studi di Oxford

Se davvero il 50% della popolazione inglese è già infettato, allora significherebbe che solo una persona su mille avrebbe bisogno del ricovero. Questa statistica abbasserebbe di molto il tasso di mortalità del coronavirus; l’ipotesi, però è ancora da confermare. Per avere una conferma, per Sunetra Gupta è necessario: “Iniziare immediatamente indagini sierologiche su larga scala, ovvero i test sugli anticorpi, per valutare in quale fase dell’epidemia ci troviamo ora”. In pratica, bisogna andare a scovare tutti gli immunizzati, per capire quanto davvero il virus si sia diffuso.

Nata a Voghera, il 08/09/1996, è laureata in Comunicazione, Innovazione e Multimedialità (CIM) presso l’Università di Pavia. Collabora con Gilt Magazine e ha lavorato presso SkyTG24.


Contatti:

Contatti:
Alessandra Tropiano

Nata a Voghera, il 08/09/1996, è laureata in Comunicazione, Innovazione e Multimedialità (CIM) presso l’Università di Pavia. Collabora con Gilt Magazine e ha lavorato presso SkyTG24.

Leggi anche

Coronavirus, negli Usa record di richieste disoccupazione

Esteri

Boom di richieste per il sussidio di disoccupazione negli Usa, per via dell’emergenza Coronavirus e delle conseguenze sul sistema economico.

coronavirus nuova zelanda

Esteri

Il segreto del successo della Nuova Zelanda nel contenere il Coronavirus non si basa che sulle regole, grazie ad una leader degna di tale nome.

Coronavirus, bimba malata di cancro saluta il papà dalla finestra

Esteri

La piccola Mila è malata e per questo costretta a salutare il papà dalla finestra. La madre immortale il momento e lo scatto fa il giro del web.

medici cinesi

Esteri

Dong Tiang, giovane medico cinese, è morto per un ictus: aveva lavorato 35 giorni di fila in prima linea contro il coronavirus.