Italy

«Coronavirus? Meglio muoia un renziano che uno di sinistra»

Samuele Agostini, segretario dell’Unione comunale del Partito Democratico di Casciana Terme Lari, ha deciso di fare un po’ lo spiritoso con il Coronavirus in questi giorni, sfruttando la rivalità, che in Toscana si sente, tra il suo partito e Italia Viva.

Poi, oh, se prendessi il Virus e m’accorgo che sono spacciato, un minuto prima di mori’ prendo la tessera di Italia Viva.
Sempre meglio che muoia un renziano che uno di sinistra.

PS: non ho espresso un auspicio, spero resti una eventualità remota. E di campare almeno altri 60 anni dopo la scomparsa di Italia Viva.

coronavirus agostini renziano uno di sinistra

Italia Viva è infatti accreditata di un lusinghiero 10% nella regione e risulta decisiva per la vittoria di Eugenio Giani, che oggi arriva sopra il 50% mentre ancora non si conosce il nome del candidato di centrodestra.

sondaggio elezioni toscana
il sondaggio di EMG Acqua sulle elezioni in Toscana (Repubblica Firenze, 22 febbraio 2020)

Intanto Italia Viva Pisa denuncia «l’ennesimo attacco pretestuoso mascherato da “fine” ironia. Reagiremo colpo su colpo e tutti a tutti i livelli dovranno poi assumersi le proprie responsabilità. Di Agostini molti di noi già conoscevano il livello politico/culturale. Da persone riformiste, garantiste e ottimiste pensavamo, però, che da segretario comunale del Pd lasciasse da parte i suoi soliti modi offensivi di trattare chi non la pensa come lui. Purtroppo, questo non è avvenuto e ne avevamo avuto una prima conferma durante la campagna elettorale delle amministrative quando si è fatto artefice di alcune discutibili azioni di ingegneria politica. Oggi ne abbiamo una ulteriore penosa conferma in un suo post inaccettabile su Facebook nei riguardi di Italia Viva e dei suoi iscritti. Ci domandiamo se il Pd locale concorda o abbia qualcosa da ridire sulle vergognose parole di Agostini. Riteniamo che ci sia un limite invalicabile a tutto e il rispetto degli alleati/avversari sia alla base della politica. E ci spiace vedere che sono stati molto pochi gli esponenti del Pd, e in maniera molto timida, che hanno chiesto o “consigliato” ad Agostini la cancellazione del post. Ci dispiace, invece, leggere ma non ci sorprendiamo, i nomi di “tanti” che hanno messo un “mi piace” al post e soprattutto leggere fra di essi persone che hanno e/o hanno avuto anche un ruolo politico nella recente vita politica dell`ex comune di Lari. Ci aspettiamo – conclude Italia Viva Pisa – una presa di posizione forte, chiara e inequivocabile del Pd locale e provinciale». Samuele Agostini nel frattempo ha aggiunto il P.S. allo status un’ora dopo averlo pubblicato.