Italy

Coronavirus, migranti: altri 14 pachistani positivi a Pozzallo, già isolati

Lo rende noto l'Asp di Ragusa

Presto potrebbero lasciare la Sicilia con le stesse procedure adottate per l'altro gruppo

16 luglio 2020Altri casi 14 positivi al Coronavirus sono stati scoperti tra i migranti di origine asiatica approdati alcuni giorni fa a Pozzallo. L'Asp di Ragusa,che sta operando in contatto costante con l'assessorato regionale alla Salute, ha individuato i nuovi contagiati attraverso un preciso protocollo. I sanitari hanno infatti effettuato un secondo tampone dopo gli undici casi di contagio registrati nei giorni scorsi tra lo stesso gruppo di pakistani,che erano stati già trasferiti fuori dal territorio siciliano mediante speciali ambulanze attrezzate per il biocontenimento.

I 14 migranti risultati positivi da poco si trovano già in isolamento in una struttura individuata dalla Prefettura di Ragusa e presto potrebbero lasciare la Sicilia con le stesse procedure adottate per l'altro gruppo.

Musumeci: "Presidente non polemizza con sindaci"


"Un presidente di una regione importante come la Sicilia non può polemizzare con un sindaco. Non lo dove fare né per stile né per etica istituzionale". Così il governatore Nello Musumeci, incontrando i giornalisti a Palermo, ha commentato le parole del sindaco di Pozzallo, Roberto Ammatuna, sull' "assenza" della Regione sul fronte dei migranti.

Football news:

Real Madrid: Casillas rimarrà per sempre Madrid. Il miglior portiere della storia spagnola
In Spagna, il caos totale: Espanyol si rifiuta di volare fuori dalla Liga, Depor e tutti gli altri – da Segunda
Ferran Torres ha subito una visita medica prima del trasferimento a Man City e ha firmato un contratto fino al 2025 (Fabrizio Romano)
Emmanuel Adebayor: Mourinho è il miglior allenatore nella storia del Calcio
Casillas ha annunciato il completamento della carriera
De Gea ha trovato il doppio allenatore della contea di Ross scozzese. Nella sua squadra, il 19% dei giocatori si chiama Ross-anche tutti i portieri
Ancelotti sulla ricetta per vincere la Champions League: inconsapevolezza dell'azione, fortuna e coraggio