Italy

Coronavirus: oggi verrà rimpatriato Niccolò, primo morto in Africa


ROMA - Niccolò, lo studente 17enne di Grado bloccato a Wuhan per due volte a causa della febbre, ha superato al terzo tentativo i controlli medici ed è in attesa dell'imbarco al gate assegnato al volo speciale all'aeroporto di Wuhan. Il ragazzo salirà sull'aereo dell'Aeronautica militare italiana che lo riporterà in patria.

Intanto nel giorno in cui l'Africa registra il primo caso confermato di coronavirus in Egitto, emerge dalla Cina la drammatica storia di sei martiri tra il personale sanitario, morti per bloccare il contagio come il medico eroe Li Wenliang che lanciò inascoltato per primo l'allarme e finì stroncato dal virus a 34 anni nella notte tra il 6 e il 7 febbraio.

Il numero dei decessi complessivi si attesta a 1.384.