Italy

Coronavirus, passeggero Usa fugge da quarantena sulla nave Westerdam

Un passeggero della nave da crociera Westerdam, attualmente in quarantena da coronavirus in Cambogia, è riuscito a fuggire e a tornare negli Usa.

coronavirus-passeggero-nave-westerdam

Nel caos dell’epidemia di coronavirus continuano ad emergere casi di persone fuggite dalla quarantena, tra questi anche quello di un cittadino statunitense scappato dalla nave da crociera Westerdam attualmente ormeggiata in Cambogia. La nave si trova infatti in regime di quarantena dopo che un’anziana di 83 anni era risultata positiva al coronavirus, ma il comico Frank King è riuscito a fuggire ritornando negli Stati Uniti e passando indenne i controlli aeroportuali dichiarando di stare bene fisicamente.

Coronavirus, comico fugge da nave in quarantena

Stando a quanto raccontato dallo stesso King, che lavorava da dieci anni come intrattenitore per la compagnia di navigazione Holland America ed è stato licenziato dopo essere fuggito, egli sarebbe riuscito a scappare sgattaiolando da una porta sul retro della struttura dove era alloggiato in quarantena, nonostante un addetto alla sicurezza lo avesse avvertito di non farlo.

L’uomo ha quindi preso immediatamente un volo per tornare negli Stati Uniti, dove è rientrato dopo aver attraversato ben tre scali aeroportuali diversi.

Al suo arrivo in Oregon, King ha dichiarato di stare bene e di non aver contratto il coronavirus, ma è stato comunque costretto a cancellare lo spettacolo che era in programma tra pochi giorni e che lo avrebbe sicuramente portato a contatto con numerose persone.

Le parole dell’uomo

Intervistato da una tv americana, King ha affermato di essere risultato negativo a tutti i test per il coronavirus: “Sapevo benissimo che se ci fosse stato qualche problema mi avrebbero messo in quarantena”. Nei giorni precedenti alla quarantena il comico parlava dell’epidemia con queste parole sui social network: “Lavorare su una nave da crociera, fare cabaret, al largo delle coste del Giappone. Nessun caso di influenza sulla nostra nave ancora. Ma mi tengo allenato nel caso in cui il Coronavirus volesse provarci”.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:


Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche

Coronavirus ridotto inquinamento

Esteri

L’epidemia di coronavirus ha causato una riduzione dell’inquinamento del 25% a causa di una limitazione delle produzioni industriali.

Coronavirus: morto regista cinese Chang Kai

Esteri

Dei parenti prossimi di Chang Kai resta solo il figlio. Morto il regista cinese e la sua famiglia per colpa del coronavirus.

coronavirus sta perdendo forza

Esteri

Il coronavirus sta perdendo forza? Secondo gli ultimi dati i numeri di contagio sono in diminuzione da 14 giorni consecutivi.

terremoto mediterraneo

Esteri

Scossa di magnitudo 4.6 nel Mediterraneo: il terremoto è stato avvertito da moltissimi Paesi nella giornata di mercoledì 19 febbraio.