Italy

Corridoio Tirreno-Adriatico, si va verso la decisione finale

Corridoio Tirreno-Adriatico, si va verso la decisione finale

Un incontro urgente con il Ministero delle Infrastrutture e la mobilitazione di tutti i parlamentari europei eletti in Abruzzo. È quanto chiedono Agci, Casartigiani, Cia, Claai, Cna, Confapi, Confartigianato, Confcommercio, Confcooperative, Confesercenti, Confindustria, Legacoop, Cgil, Cisl, Uil, Ugl, nel giorno in cui è previsto un incontro tra una delegazione della Commissione Ue e una del Ministero delle Infrastrutture italiano per chiudere la partita dei nuovi corridoi infrastrutturali europei in Italia.

Da quanto emerge, il percorso di riordino delle reti di collegamento sarebbe a buon punto e diversi sono i punti sui quali l’accordo sarebbe ormai cosa fatta. In primo luogo, il completamento del corridoio ten-t lungo dorsale adriatica: si tratta di un riconoscimento positivo per l’Abruzzo ma che rischia di lasciare a margine le aree interne. Inoltre, Civitavecchia dovrebbe diventare porto “core”: una qualifica che di fatto avalla la tesi di quanti da tempo chiedono la possibilità di far entrare i porti abruzzesi nell’autorità di sistema portuale della città laziale, rendendo i nostri porti gli scali abruzzesi di Roma. Grande evidenza, poi, viene data alla ferrovia Roma-Pescara, con una ridefinizione secondo i più elevati standard europei, in grado per questo di intercettare le risorse previste dai bandi Cef. Unica nota negativa, la mancanza menzione ad oggi del corridoio trasversale Tirreno-Adriatico.

“La partita su questo punto non è chiusa – dicono i rappresentanti delle sedici sigle – visto che la decisione finale deve comunque essere presa dal Parlamento europeo. Proprio per questo si rende urgente un tavolo con il ministero e attivare i nostri parlamentari europei. Ancora meglio sarebbe un incontro con il presidente dell’assise, David Sassoli, per ricordargli la risoluzione approvata dal Parlamento nel 2015 che, tra i vari punti, chiedeva di “prestare attenzione a un migliore collegamento tra la penisola iberica, l’Italia centrale e i Balcani”. L’emendamento fu firmato da vari parlamentari, tra cui lo stesso Sassoli, in virtù del suo legame con l’Abruzzo, di cui conosce molto bene i problemi”.

Football news:

Il centrocampista di Milano Rebic ha subito un infortunio muscolare nella partita contro Verona
Il bilancio di Newcastle per l'inverno - 50 milioni di sterline, anche se il club ha il diritto di spendere 190 milioni, senza violare la FFP
Il Chelsea non ha firmato Donnarumma in estate, perché vede mehndi come portiere per anni
L'impresa di Lucas Pack: ha giocato per il Brasile, ha volato 8.000 Km e ha creato 2 gol di Lione. In meno di 48 ore
Pioli su 3:2 con Verona dopo 0:2: Milano ha dovuto soffrire. Ma abbiamo visto che la squadra è matura
Inzaghi Pro 1:3 con Lazio: L'Inter non deve perdere la testa. E ' stata la migliore delle nostre ultime esibizioni. Ma una squadra come la nostra, con un punteggio di 1:0, non dovrebbe commettere tanti errori cercando di segnare una seconda volta
Neville di Manchester United: Non vorrei essere il difensore di squadra, che in campo Ronaldo, Pogba, Bruno, Sancho e Greenwood