This article was added by the user Anna. TheWorldNews is not responsible for the content of the platform.

Corteo no Green pass a Milano, i manifestanti si siedono per terra e bloccano il traffico: “L’Italia è fondata sul lavoro, non sul certificato verde”

Dopo più di cinque ore in giro per la città – in un corteo che non è mai stato autorizzato dalle autorità – circa un migliaio di persone, dell’iniziale, più corposo, corteo No green pass, si sono fermate all’incrocio di Porta Venezia, bloccando il traffico di Milano in quattro direzioni. Alcuni manifestanti si sono seduti per terra, riproponendo i cori scanditi lungo le vie del centro: “Giù le mani dal lavoro”, “no green pass” e svariati insulti a Mario Draghi. “Il green pass è incostituzionale, perché la Costituzione dice che la Repubblica italiana è fondata sul lavoro, non sul green pass – ha detto un ragazzo, sempre in prima fila durante il corteo, ai nostri microfoni – vìola un sacco di articoli. Li avevo anche studiati, ma ora non li ricordo”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

Articolo Precedente

Corteo no Green Pass a Milano, sfilano migliaia di persone. Obiettivo la sede Rai. “Covid? Una influenza. I vaccini sperimentali si danno ai topi”

next