This article was added by the user . TheWorldNews is not responsible for the content of the platform.

Cortocircuito TV-Famiglia Reale inglese: la BBC si allea con Netflix e sfida ancora il principe William

La faida tra la Famiglia Reale inglese e la BBC potrebbe non risanarsi mai più dopo un aggiornamento emerso nelle ultime ore. Secondo le notizie riportate dai tabloid inglesi, infatti, l’emittente avrebbe permesso a Netflix di filmare The Crown nei propri studi nel centro di Londra. Proprio lì, infatti, avrebbero permesso le riprese di una scena che aveva già suscitato grandi polemiche. Una mossa, dunque, che promette di far infuriare ulteriormente il principe William e la Famiglia Reale.

La BBC si allea a Netflix e irrita di nuovo la Famiglia Reale

La nuova serie di The Crown ha già sollevato molti interrogativi e perplessità da parte della Famiglia Reale. Il modo in cui verrà descritta la storia di Lady Diana, infatti, non avrebbe convinto per nulla il principe William e gli altri membri della famiglia. E sempre i Royals di recente hanno avuto da ridire per il nuovo documentario prodotto dalla BBC. E la situazione non sembra promettere un miglioramento dal momento che proprio la BBC ha concesso alla Netflix di utilizzare i propri spazi per registrare una delle scene più discusse della serie tv. Si tratta dell’intervista della principessa Diana a Martin Bashir nel 1995.

La registrazione di quella scena si oppone ad un desiderio preciso del principe William, che aveva chiesto di non “drammatizzare” quel momento. Ma alla fine gli spettatori vedranno andare in onda anche la famigerata intervista. Anche intere generazioni che non l’hanno mai vista dal vivo. Per l’occasione Bashir sarà interpretato da Prasanna Puwanarajah, 39 anni, mentre Elizabeth Debicki, 31 anni, vestirà i panni di Lady Diana.

La vendetta del principe William

Netflix è stato autorizzato a filmare alla Broadcasting House della BBC dopo aver chiesto il permesso formale ai responsabili dell’emittente. Ieri sera una fonte televisiva ha dichiarato: “È incredibile che nel bel mezzo di un grave litigio con William e la famiglia reale per il suo documentario, la BBC abbia permesso a Netflix di filmare nella loro proprietà”. L’intera vicenda di Diana con Bashir, famosa per l’affermazione “c’erano tre persone nel matrimonio“, ha subito di recente una condanna proprio perché è stato rivelato che il giornalista ha usato documenti falsi per convincere la principessa a rilasciare l’intervista.

All’inizio di quest’anno, infatti, il principe William ha attaccato le tattiche disoneste di Bashir. E nei giorni scorsi tutta la Famiglia Reale si è mostrata compatta nel condannare il documentario prodotto dalla BBC. La più “vendicativa” è stata Kate Middleton, che per il suo concerto di Natale ha deciso di stringere rapporti con una nuova emittente televisiva, la ITV. Il principe William starà già meditando la propria mossa?

LEGGI ANCHE: Le email del principe Andrea al principe Alberto per aprire una ‘banca per super-ricchi a Monaco’