Italy

Costanzo: “Maria De Filippi casalinga, in 25 anni mai una cena a lume di candela fuori casa”

Maurizio Costanzo confessa che il coronavirus non ha cambiato la sua routine, già ridotta a incontri essenziali prima dell’emergenza. Al Corriere della Sera che lo ha intervistato, il giornalista e conduttore fa sapere di avere adottato come tutti le misure di sicurezza previste, ma con scarsa preoccupazione circa i cambiamenti: “Metto la mascherina nel tragitto in auto. Ma la indossano soprattutto le persone che lavorano con me, dai due uomini della scorta alle segretarie”. La scorta consiste in due uomini che lo seguono da vicino per garantirne la sicurezza perché “la mafia non si mette in malattia”. Per il resto, le abitudini che coltiva insieme alla moglie Maria De Filippi sono rimaste le stesse:

Devo ammettere che non sono mai stato un tipo mondano. Da piccolo c' era la guerra e non uscivo… Poi ho sposato Maria, un' altra casalinga… Io e lei siamo marito e moglie da quasi venticinque anni e prima siamo stati insieme altri tre. In tutto questo tempo non abbiamo mai frequentato salotti o fatto cene a lume di candela fuori di casa. Può anche pensare che siamo parenti stretti del coronavirus. Isolamento? Ma no, è che torniamo tardi. Mi piace aspettarla la sera per mangiare.

L’abbraccio sospeso di Costanzo ai figli

Qualche abitudine, chiaramente, è cambiata per forza di cose. Come la cena del giovedì insieme ai suoi figli: “Eh, quello mi dispiace molto. È una delle cose che mi dispiace di più. Aspetto che si allentino le misure di sicurezza per ripristinare un po' di vecchie abitudini. Ormai temo ai primi di maggio”. Continua a sentirli al telefono, però, quello non è cambiato.

Costanzo spettatori tv: dal Gf Vip agli speciali sul coronavirus

La pandemia in corso avrebbe cambiato solo lievemente il suo modo di guardare la tv. In attesa di tornare a registrare le puntata de L’Intervista, il conduttore guarda “interi speciali sul coronavirus. Poi guardo Dritto e rovescio perché mi piace Del Debbio. Floris con diMartedì e talvolta Bianca Berlinguer”. E perfino l’intrattenimento con il Grande Fratello Vip: “Ah sì. Quelli piangono quando vengono eliminati perché sanno che fuori li aspetta il coronavirus”.

Football news:

C'è una reale possibilità che 50-60 Club falliscano. Il proprietario di Huddersfield sulle conseguenze della pandemia
Valverde sulla partita Con Man City: vogliamo giocare in modo da andare avanti. Il Real farebbe qualsiasi cosa per questo
Grande selezione dalla Roma: Kafu si apre in area di rigore e aspetta un passaggio, ma invece Totti e Baptistuta segnano capolavori
Zabitzer ha avuto il coronavirus ad aprile
Negli anni ' 90, il club russo ha giocato nel campionato di Finlandia: i calciatori hanno portato sigarette, il presidente è andato in campo. E ' finita a causa del default
Flick su Holand: trascorre la prima stagione, quindi è troppo presto per essere paragonato a Lewandowski
Felix ha allungato il legamento del ginocchio durante l'allenamento. Questo è il suo terzo infortunio in una stagione All'Atlético