Pronto soccorso San Martino (foto d'archivio)

In isolamento fiduciario anche 19 operatori del pronto soccorso

Alle 3.30 di questa notte, un uomo proveniente dallo Spezzino è entrato in contatto con alcuni profili operativi del pronto soccorso di San Martino, denunciando un forte dolore toracico.

Gli operatori sono intervenuti, prendendo in gestione l’uomo che però, durante l’anamnesi, ha dichiarato di essere venuto in contatto a sua volta con il paziente 1 della Spezia.

L’uomo è stato subito trasportato nel reparto di malattie infettive e i 19 operatori del pronto soccorso sono stati accompagnati in isolamento fiduciario precauzionale, come da protocollo, nei nuovi ambienti dedicati del pronto soccorso e sono in attesa dei risultati del tampone a cui è stato sottoposto il paziente sospetto.

Lo comunica la direzione sanitaria dell’Ospedale Policlinico San Martino.

Si tratta di otto infermieri, un operatore sanitario, cinque barellieri, due volontari delle pubbliche assistenze, un autista e due medici.