Salgono a 73 i contagi del Coronavirus nel Vallo di Diano. Oggi un uomo originario di Pertosa ma residente a Polla, infatti, è risultato positivo al tampone effettuato presso l’ospedale “Luigi Curto”. La zona sud, dunque, resta la più colpita dal virus. Finora si sono registrati 37 a Sala Consilina, 10 a Caggiano, 6 a Sassano, 4 ad Auletta e Polla, 3 a Sant’Arsenio, 2 a Teggiano, Atena Lucana e Montesano, 1 a Buonabitacolo, Padula e Casalbuono. Quattro i decessi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Attendi solo un istante

, dopo che avrai attivato javascript

...
Forse potrebbe interessarti

, dopo che avrai attivato javascript

...

Devi attivare javascript per riprodurre il video.

Gli altri comuni della provincia

In serata è arrivata la conferma di un nuovo caso positivo nel comune di Eboli. Si tratterebbe - riporta Seitv - di un uomo di 79 anni, le cui condizioni di salute non sono ancora note. Nella zona nord, invece, è stato accertato che un operatore sanitario di Nocera Superiore è risultato positivo al tampone. Ad annunciarlo è il sindaco Giovanni Maria Cuofano che spiega: “Non ha sintomi, al momento, ed abbiamo ricostruito la sua ultima settimana. Attualmente è in quarantena obbligatoria presso il proprio domicilio. Invito tutti, in questo momento, ad avere rispetto continuando ad essere la comunità solidale e responsabile che è stata sino ad oggi. Restiamo a casa. Resistiamo, ce la faremo”.

In Evidenza