Italy

Covid, in Campania rimarrà l'obbligo di mascherina dopo il 1 giugno

Al contrario di altre regioni in Campania l'obbligo di mascherina persisterà anche oltre il 1 giugno, come affermato dal presidente Vincenzo De Luca.

coronavirus-de-luca-mascherine

Durante il suo consueto appuntamento con in diretta streaming, il presidente della Campania Vincenzo De Luca ha ribadito l’obbligo mascherina all’interno dei confini regionali, anche dopo la data del 1° giugno quando invece altri territori italiani inizieranno ad allentare le restrizioni in merito. Nel suo intervento, De Luca ha inoltre annunciato il divieto di vendita di alcolici da asporto dalle 22 alle 6 del mattino, sulla falsariga dell’analogo provvedimento adottato dal sindaco di Milano Beppe Sala la scorsa settimana.

Coronavirus, De Luca sull’obbligo di mascherine

Nel ribadire il mantenimento dell’obbligo di mascherina anche all’aperto, De Luca ha dichiarato: Non abbassate la mascherina quando parlate a cinquanta centimetri di distanza, perché è esattamente quella la situazione nella quale va tenuta alzata, se no che ve la mettete a fare? [] Lo so pure io che fa caldo, ma che dobbiamo fare?“.

Un provvedimento in controtendenza con quello adottato ad esempio dalla Regione Veneto, il cui presidente Luca Zaia ha previsto per il 1° giugno la fine dell’obbligo di mascherina all’aperto, mantenendolo soltanto nei luoghi chiusi e dove non sia possibile il mantenimento della distanza di sicurezza.


Il presidente campano ha poi posto l’accento della questione sui cosiddetti droplet, cioè le piccole goccioline di saliva che diffondendosi possono facilitare enormemente il contagio da coronavirus: “Proprio quando c’è un colloquio ravvicinato si possono trasmettere le micro-goccioline di saliva.

[…] Una cosa che non è complicata da capire: basta rifletterci un attimo. Quindi, un po’ di sacrificio: manteniamo le mascherine perché queste ci evitano di diffondere del contagio”.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:

Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche

coronavirus-spostamenti

Politica

La cabina di regia tra il governo e le regioni ha dato il via libera agli spostamenti interregionali a partire dal prossimo 3 giugno.

de luca assistenti civici

Politica

Vincenzo De Luca ha ironizzato sulla figura degli assistenti civici definendole persone che non potranno fare altro se non esercizi spirituali.

Il leader della Lega, Matteo Salvini

Politica

Salvini non risparmia un’accusa alla Rai: “È evidente penda a sinistra, meglio venderla”.

Conte all'ONU: "Sosteniamo e riduciamo il debito dell'Africa"

Politica

Il premier Giuseppe Conte ha proposto all’ONU di sostenere e ridurre i debiti dell’Africa in segno di solidarietà alla lotta al coronavirus.

Football news:

Conte su 1:2 con Bologna: il livello di Inter è molto più basso del previsto
Jürgen Klopp: il Liverpool non ha bisogno di un record, ma di tre punti. Non puoi battere un record se ci pensi sempre
Klopp su 2:0 con Aston Villa: Liverpool ha successo perché vince le partite difficili
Manet su 2:0 con Aston Villa: Liverpool ha guadagnato 3 punti, ma non ci si può aspettare 4-5 gol nella porta di un buon avversario
Salah ha segnato 100 (73+27) punti per 116 partite in APL. Solo Shearer ha raggiunto quel segno più velocemente
Alavez ha licenziato Garitano dopo cinque sconfitte consecutive. Il club va al 15 ° posto nella Liga
Manet segna 20 + gol per Liverpool per la terza stagione consecutiva