Italy

Covid, la distribuzione del valore Rt sull'intero territorio italiano

Leggi anche

coronavirus-regioni

Cronaca

Definendo sotto controllo la pandemia di coronavirus in Italia, l’Iss dà il via libera alla decisione del governo sugli spostamenti tra regioni.

svastica-firenze

Cronaca

Una svastica dipinta sul marciapiede è stata rinvenuta a Firenze, in zona Campo di Marte, davanti all’abitazione di una famiglia di origini ebraiche.

Bimbo fa un esperimento di scienze a casa

Cronaca

Un bambino di Torino è rimasto ustionato per il 60% del suo corpo per un esperimento di scienze finito male. Prognosi ancora riservata.

ragazzo-morto

Cronaca

È morto il ragazzo 24enne di Caivano che nella notte tra sabato 23 e domenica 24 maggio era stato coinvolto in un incidente in moto a Frattamaggiore.

La recente conferma della riapertura dei confini regionali è stata dettata anche dall'indice di contagio Rt: ecco la mappa regione per regione.

mappa-indice-rt

La recente decisione del governo di confermare l’ok agli spostamenti tra regioni a partire dal prossimo 3 giugno è stata favorita soprattutto dalle ultime analisi dell’Istituto Superiore di Sanità, che mostrano come l’indice di contagio Rt sia ormai sotto il valore 1 su quasi tutto il territorio nazionale e quindi sostanzialmente sotto controllo. Di seguito vediamo la mappa dei vari indici Rt regione per regione: dal valore zero della Basilicata al picco massimo di 2,2 del Molise.

Indice di contagio Rt, la mappa delle regioni

Come affermato anche dallo stesso Iss nel resoconto finale del monitoraggio sui contagi, l’incidenza dell’indice Rt: “Rimane molto eterogenea nel territorio nazionale. In alcune Regioni il numero di casi è ancora elevato denotando una situazione complessa ma in fase di controllo. In altre il numero di casi è molto limitato“. Differenze che possono essere facilmente spiegate da fattori come la maggiore densità abitativa ma anche dal maggior sviluppo delle vie di comunicazione stradali, che permettono maggiore facilità negli spostamenti delle persone.

mappa-indice-rt

Osservando la mappa è possibile vedere come alcune regioni siano ormai al valore zero o quanto meno prossime ad esso. È il caso della Basilicata, che ha il primato per l’indice Rt attualmente più basso, seguita a breve distanza dalla Calabria il cui indice di contagio è di 0,13. Subito dopo troviamo una regione del Nord Italia è cioè il Piemonte, che malgrado l’iniziale impennata nei contagi ha attualmente un indice di 0,5.


Da qui in avanti troviamo la maggioranza delle altre regioni italiane, a partire dallo 0,51 della Sardegna e proseguendo con Emilia-Romagna e Marche a pari merito con un Rt di 0,55. Segue poi la provincia autonoma di Bolzano con 0,57, la Liguria con 0,58 e la Toscana con 0,59, mentre poco più avanti troviamo la Puglia con 0,62, il Veneto con 0,65 e l’abruzzo con 0,67.

Sopra i sette decimi abbiamo invece il Lazio con 0,74 e Lombardia e Puglia entrambe con 0,75, mentre a seguire troviamo la Valle d’Aosta con o,8, la provincia autonoma di Trento con 0,88, il Friuli-Venezia Giulia con 0,9 e l’Umbria con 0,94 di indice Rt. In cima alla classifica troviamo il Molise con ben 2,2 di indice di contagio, mentre l’Rt della Campania è attualmente ancora in fase di analisi e definizione.

Football news:

Guardiola per la prima volta in carriera ha perso 3 partite in trasferta in campionato di fila
Marotta about Lautaro: non ha mostrato alcun desiderio di andarsene
Conte su 1:2 con Bologna: il livello di Inter è molto più basso del previsto
Jürgen Klopp: il Liverpool non ha bisogno di un record, ma di tre punti. Non puoi battere un record se ci pensi sempre
Klopp su 2:0 con Aston Villa: Liverpool ha successo perché vince le partite difficili
Manet su 2:0 con Aston Villa: Liverpool ha guadagnato 3 punti, ma non ci si può aspettare 4-5 gol nella porta di un buon avversario
Salah ha segnato 100 (73+27) punti per 116 partite in APL. Solo Shearer ha raggiunto quel segno più velocemente