Italy

Covid, Norvegia: stop alle restrizioni a partire da sabato 25

In Norvegia, il Governo ha annunciato in conferenza stampa lo stop alle restrizioni adottate a marzo 2020 per arginare la diffusione del Covid.

covid

Stop alle restrizioni imposte dalla pandemia in Norvegia: è quanto recentemente annunciato dal Governo. La misura entrerà in vigore a partire da sabato 25 settembre.

Covid, Norvegia: stop alle restrizioni a partire da sabato 25

In Norvegia, il Governo ha deciso di revocare tutte le restrizioni applicate nel Paese per contrastare la diffusione del coronavirus.

Una simile condizione verrà applicata già dalla giornata di sabato 25 settembre e porrà fine alle limitazioni imposte dalla pandemia che hanno inibito l’interazione sociale e generato ostacoli e difficoltà per molte imprese.

In seguito all’appello del Governo, la Norvegia si inserisce a pieno titolo in un piccolo ma crescente gruppo di paesi, tra i quali la Danimarca e la Gran Bretagna, che hanno rimosso tutte le restrizioni interne, adottate nella fase più acuta dell’emergenza sanitaria per impedire la circolazione del virus e il proliferare dei contagi.

La decisione dell’esecutivo norvegese è stata annunciata dal primo ministro, Erna Solberg, in occasione di una conferenza stampa. In questa circostanza, il primo ministro ha dichiarato: “Sono passati 561 giorni da quando abbiamo introdotto le misure più dure mai viste in Norvegia in tempo di pace. Ora è arrivato il momento di tornare a una normale vita quotidiana”.

Covid, Norvegia: stop alle restrizioni, cosa cambia nel Paese

Sulla base delle indicazioni fornite dal Governo, le restrizioni in Norvegia

La revoca delle restrizioni e l’annullamento dell’allontanamento sociale consentiranno ai luoghi di cultura e a quelli destinati allo sport di utilizzare la loro piena capacità, piuttosto che solo una parte dei posti. I ristoranti, invece, potranno ricominciare a riempirsi e i locali notturni potranno riaprire.

Sinora, il primo ministro norvegese Solberg aveva attuato le prime tre fasi di un piano in quattro fasi ideato per rimuovere le restrizioni sociali ed economiche imposte dal mese di marzo del 2020, ma la fase finale è stata rinviata più volte a causa delle preoccupazioni nutrite per i tassi di contagio.

In merito ai trasporti, il Governo ha riferito che anche le restrizioni di viaggio saranno allentate ma si sconsiglia alla popolazione di viaggiare fuori dall’Europa.

L’esecutivo norvegese, poi, ha precisato che alcune restrizioni verranno conservate e verranno applicate nei confronti di coloro che arrivano da Paesi considerati ad alto tasso di infezioni.

Covid, Norvegia: stop alle restrizioni, l’andamento della campagna vacinale

Per quanto riguarda la campagna vaccinale sviluppata contro il SARS-CoV-2, in Norvegia, circa il 76% dei cittadini ha ricevuto almeno una dose di vaccino anti-Covid mentre il 67% della popolazione è completamente vaccinata, secondo quanto riferito dall’Istituto di Salute Pubblica.

A questo proposito, il primo ministro Solberg ha sottolineato: “Anche se la vita quotidiana è tornata alla normalità per la maggior parte delle persone, la pandemia non è finita. La gente si ammalerà ancora e quindi è importante che tutti si vaccinino”.

In relazione a coloro che, in futuro, contrarranno il virus, il primo ministro ha riferito che questi soggetti dovranno ancora andare in isolamento per evitare di diffondere l’infezione.

Concludendo la conferenza stampa, infine, Erna Solberg ha ringraziato le diverse agenzie governative che sono intervenute nella lotta al coronavirus e la popolazione intera, affermando: “Voglio dire: grazie mille, Norvegia“.

Football news:

Il Milan è pronto ad aumentare il salario di Theo di oltre il doppio-fino a 3,5 milioni di euro all'anno
Al-Sadd Xavi 34 partite non perde in campionato Qatar - è il record del club. Il record di campionato è 41 partite
Nagelsmann su Hernandez: è di buon umore, non sembra preoccupato per la prigione
Tuchel sulla vittoria su Southampton: una partita intensa. Mi è piaciuto vigore il Chelsea
Pioli Pro 1:0 con Torino: Milan ha controllato il gioco. Questa è la nostra quarta partita negli ultimi 10 giorni, con un po' di spazio per la rotazione, e il Torino è un avversario molto forte
Arteta Pro 2-0 con Leeds: abbiamo creato molti momenti, giocato meglio e più forte
Giroux dopo il gol della Vittoria Torino: Milan ha giocato bene. Non tutto è perfetto, ma la cosa principale è la vittoria