Palermo, 12 apr. (Adnkronos) – Una copertura vaccinale, in prima dose, del 60% dei siciliani al 21 giugno, data di inizio dell’estate. E’ questo l’obiettivo a cui punta la task force siciliana per i vaccini anti Covid guidata da Mario Minore. “Se le consegne dei vaccini saranno rispettate e se da parte della popolazione ci sarà la compliance giusta – dice Minore all’Adnkronos – entro l’inizio dell’estate dovremmo aver vaccinato il 60% dei siciliani in prima dose e completare il target entro la fine dell’estate”. Nell’isola sono circa 3,5/4 milioni, in tutto, i soggetti da vaccinare con un numero di consegne che al momento si attesta sui 2,5 milioni ma che, sottolinea Minore, “dovrebbero aumentare sino a 3,5 milioni”.