Italy

Covid, Speranza: "Modello ha funzionato, ora aggiornare indicatori"

Coronavirus in Italia

12 maggio 2021 | 12.24

LETTURA: 1 minuti

Il ministro in riunione con le regioni: "Come l'incidenza e il sovraccarico dei servizi ospedalieri"

alternate text
Fotogramma

Il modello adottato in questi mesi per contrastare l'epidemia di coronavirus in Italia "ha funzionato e ci ha consentito di affrontare la seconda e terza ondata senza un lockdown generalizzato, ma con specifiche misure territoriali. Ora, nella nuova fase, caratterizzata dal forte avanzamento della campagna di vaccinazione e dai miglioramenti dovuto alle misure adottate, lavoriamo con l’Istituto superiore di sanità e con le Regioni per adeguare il modello immaginando una maggiore centralità di indicatori quali l'incidenza e il sovraccarico dei servizi ospedalieri". Lo ha affermato il ministro della Salute, Roberto Speranza, a quanto si apprende, durante il suo intervento nella riunione con le Regioni.

"Siamo impegnati a salvaguardare l’uso di sistemi di allerta precoci - sottolinea - che possano consentire interventi adeguati e tempestivi sempre differenziando tra diversi territori".

Tag

Vedi anche

Football news:

Mortin ricorda Euro 2004: ha quasi litigato nelle giunture, si è difeso contro il giovane Cristiano e ha capito l'eccitazione del ponte
Gareth Southgate: non dovremmo essere snob di calcio. Nelle partite con le migliori squadre è importante la diversità
Leonid Slutsky: è ancora convinto che la Finlandia sia l'outsider del nostro gruppo. Sono stati molto fortunati contro la Danimarca
Non sono razzista! Arnautovic si è scusato per gli insulti nei confronti dei giocatori della Nazionale della Macedonia Del Nord
Gary Lineker: Mbappe è una star mondiale, sostituirà Ronaldo, ma non Messi. Leo fa cose di cui gli altri non sono in grado
Un fan Spagnolo va alle partite della nazionale dal 1979. È arrivato in euro con il famoso tamburo (potrebbe averlo perso durante il Lockdown)
Ronaldo ha rimosso la coca-cola sponsorizzata in una conferenza stampa. Cristiano è duro contro lo zucchero-non lo pubblicizza nemmeno