Italy

Covid, Von der Leyen: vacciniamo 30 europei al secondo, successo

Bruxelles, 6 mag. (askanews) – L’Unione Europea è disposta a discutere la proposta di rinuncia ai brevetti per i vaccini contro il Covid-19 avanzata dagli Stati Uniti, ha detto la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen alla videoconferenza sullo “Stato dell’Unione” dell’Istituto universitario europeo di Firenze.

“L’Ue è anche pronta a discutere qualsiasi proposta che affronti la crisi in modo efficace e pragmatico. Ecco perché siamo pronti a discutere di come la proposta degli Stati Uniti di una deroga alla protezione della proprietà intellettuale dei brevetti per i vaccini Covid-19 potrebbe aiutare a raggiungere tale obiettivo; nel breve periodo, tuttavia – ha proseguito – chiediamo a tutti i paesi produttori di vaccini di consentire le esportazioni e di evitare misure che interrompano le catene di approvvigionamento”.

L’Europa, ha sottolineato la presidente della Commissione, “è il principale esportatore di vaccini a livello mondiale. Oltre 200 milioni di dosi prodotte in Europa sono state già spedite nel mondo, in 90 paesi. “E’ la farmacia del mondo”.

Poi, parlando di Firenze, culla del Rinascimento, von der Leyen ha ricordato la storia europea fatta di rinascimenti, anche ora con il piano “Next Generation EU” e la campagna di vaccinazione che adesso procede anche se, ha ammesso: “Mi ricordo bene l’inizio della pandemia e l’appello dell’Italia.

Gli italiani chiesero la solidarietà ed il coordinamento dell’Europa. L’Italia aveva ragione. L’Europa doveva intervenire. E questo è quello che abbiamo fatto”. “Finora – ha poi ricordato – nell’Unione europea sono state distribuite circa 200 milioni di dosi di vaccini, sufficienti per la prima vaccinazione di più della metà della popolazione adulta europea”. “In questo momento, stiamo vacciniamo 30 europei ogni secondo. L’Europa non ha mai visto niente di simile: una campagna di vaccinazione di massa su scala continentale. Questo sta accadendo perché un intero continente si è mobilitato”.

© Riproduzione riservata

Leggi anche

featured 1318765 Video

Roma, 6 mag. (askanews) - Il presidente Emmanuel Macron ha inaugurato il primo centro vaccinale parigino, installato a Paris Expo Porte de Versailles, il centro espositivo più grande della Francia.…

featured 1318607 Video

Roma, 6 mag. (askanews) - Conseguenze della Brexit: anche sulle isole del Canale, prosperosi paradisi fiscali britannici nella Manica, più vicine alla Normandia che alla costa inglese. Questi sono battelli…

featured 1318593 Video

Roma, 6 mag. (askanews) - Nasce oggi l'Osservatorio Imprese Estere, un progetto di Luiss e Confindustria, su iniziativa dell Advisory Board investitori esteri (ABIE) di Confindustria, che vuole essere un…

featured 1318572 Video

Milano, 6 mag. (askanews) - Raccontare con parole e musica le sensazioni che abbiamo tutti vissuto durante la Pandemia che ha sconvolto la società in tutto il mondo. È quello…

Football news:

Mortin ricorda Euro 2004: ha quasi litigato nelle giunture, si è difeso contro il giovane Cristiano e ha capito l'eccitazione del ponte
Gareth Southgate: non dovremmo essere snob di calcio. Nelle partite con le migliori squadre è importante la diversità
Leonid Slutsky: è ancora convinto che la Finlandia sia l'outsider del nostro gruppo. Sono stati molto fortunati contro la Danimarca
Non sono razzista! Arnautovic si è scusato per gli insulti nei confronti dei giocatori della Nazionale della Macedonia Del Nord
Gary Lineker: Mbappe è una star mondiale, sostituirà Ronaldo, ma non Messi. Leo fa cose di cui gli altri non sono in grado
Un fan Spagnolo va alle partite della nazionale dal 1979. È arrivato in euro con il famoso tamburo (potrebbe averlo perso durante il Lockdown)
Ronaldo ha rimosso la coca-cola sponsorizzata in una conferenza stampa. Cristiano è duro contro lo zucchero-non lo pubblicizza nemmeno