Italy

Cristiano Ronaldo, tampone in giornata: punta al rientro in Spezia-Juventus

Altro giro (di tamponi), altra corsa. Nuovi test all'orizzonte per Cristiano Ronaldo, risultato ancora positivo al Coronavirus alla vigilia di Juventus-Barcellona. L'assenza del campione portoghese si è sentita e non poco nel match di Champions, con Pirlo che spera di recuperarlo al più presto. Nella giornata di oggi, CR7 si sottoporrà a nuovi test: in caso di negatività, pronte le visite mediche per l'idoneità sportiva e il rientro in occasione della sfida in programma domenica contro lo Spezia.

Assente in campo, ma grande protagonista della vigilia di Juventus-Barcellona. Le condizioni di Cristiano Ronaldo hanno tenuto banco nelle ore immediatamente precedenti ala sfida di Champions vinta poi dai blaugrana dell'antagonista Messi con il risultato di 2-0. L'ultimo tampone prima del confronto ha dato esito positivo spegnendo le speranze del campione portoghese. La frustrazione per la possibilità sfumata di giocare contro i blaugrana ha giocato un brutto scherzo a CR7 che sui social ha definito il test per il Covid una "str******", in un commento poi rimosso che ha sollevato un polverone infinito di polemiche.

Cristiano Ronaldo, stando alle parole di Nedved nel pre-partita di Juve-Barcellona sta bene ("Vuole spaccare il mondo") e scalpita in attesa che i tamponi diano definitivamente via libera con esito negativo. Anche oggi dunque il centravanti portoghese si sottoporrà ai test del caso, con la speranza che finalmente arrivi il via libera alla conclusione della quarantena. Pirlo a tal proposito ha dichiarato: "Tamponi? Cristiano li sta facendo tutti i giorni come li facciamo noi, speriamo possa rientrare presto". In caso di fumata bianca, la Juventus non perderà tempo facendo sostenere al giocatore le visite per l'idoneità sportive con l'obiettivo di poter contare su di lui in occasione di Spezia-Juventus, un match in cui la formazione di Pirlo dovrà necessariamente ritrovare i tre punti.

Football news:

Kuman su 4:0 con la Dinamo Kiev: oggi è stato il Barcellona che vogliamo vedere
Holand continua a insistere sul fatto che sia un mostro. Il più veloce nella storia della Champions League ha segnato 15 gol (e ha aggiunto il 16°)
Kuman sulla vittoria contro la Dinamo Kiev: hanno raggiunto il loro obiettivo-è uscito nei playoff
Sulscher su 4:1 con Istanbul: il Manchester United ha giocato intensamente, si è goduto la partita. Vogliamo essere il 1 ° nel gruppo
L'attaccante Ferencvaros ha sfidato Cristiano: festeggia il gol nel suo stile. Ronaldo ha risposto con uno sguardo nudo e molto malizioso
Morata ha segnato 5 gol in 4 partite in Champions League per la Juve. Il suo miglior risultato - 5 per 12 partite nella stagione 2014/15
Holand ha segnato 15 gol in Champions League il più veloce. In 7 partite migliore del record