Italy

David Beckham e il principe William in coordinato: sul red carpet sfilano in smoking e papillon

Ieri sera si è tenuto a Londra l’evento Who care wins e ad attirare le attenzioni sono stati due degli uomini simbolo della Gran Bretagna: David Beckham e il principe William. Hanno dato il meglio di loro in fatto di eleganza, apparendo coordinati in smoking e papillon.

Cli sono gli uomini simbolo della Gran Bretagna? Il principe William e David Beckham. Il primo è secondo nella linea di successione al trono, il secondo ha guidato per anni la nazionale calcistica del paese e non sorprende che ad oggi siano amici per la pelle (basti pensare al fatto che la famiglia Beckham non manca mai ai Royal Wedding organizzati dai Windsor). La cosa che in pochi si aspettavano è che i due si sarebbero trovati fianco a fianco a un evento ufficiale. Nelle ultime ore hanno preso parte a Who cares wins, una premiazione organizzata dal Sun per celebrare chi ha combattuto contro il Covid in prima linea, e per l'occasione hanno dato il meglio di loro in fatto di eleganza.

I look coordinati di William e David Beckham

William e David sono arrivati separati all'evento e, dopo aver sfilato da soli sul red carpet, una volta all'interno della sala si sono seduti vicini, rivelando di condividere un rapporto profondo e affiatato. A unirli sono stati anche i look che hanno scelto per la serata, tanto che in molti avrebbero potuto tranquillamente scambiarli per fratelli. Sia il principe che il calciatori hanno puntato sull'eleganza senza tempo dello smoking: David ha scelto un modello su misura con giacca blu notte e bavero e pantaloni "a contrasto" in nero, William ha invece preferito il classico total black ma con un blazer di velluto. A completare il tutto non potevano mancare le camicie bianche e i papillon.

Il toccante discorso del principe William

Essendo l'uomo simbolo della monarchia britannica, il principe William non ha potuto fare a meno di intervenire sul palco, così da rendere omaggio a tutti coloro che hanno rischiato di morire durante la pandemia. Le sue parole sono state: "Ogni giorno i nostri servizi di emergenza affrontano situazioni difficili e ad alta pressione. Siete davvero eroici. Quando la maggior parte di noi si volta dall’altra parte in cerca di sicurezza, ci sono soccorritori che corrono dritti verso il pericolo e spesso salvano vite, mettendo a repentaglio la propria". Chi è stato il primo a dedicargli un applauso? Naturalmente l'amico David Beckham.

Football news:

Il PSG vede ad Adeyemi sostituire Mbappe. L'attaccante di 19 anni è anche Interessante per il Bayern, il Real Madrid e il Liverpool
Tuchel sulla Coppa di Lega: ogni torneo è importante, non diamo priorità. Chelsea gioca sempre per la vittoria
Miranchuk sembra un corpo estraneo. Sarebbe meglio lasciarlo andare in Russia. Il giornalista italiano sul centrocampista Atalanta
La priorità di Barcellona è la nomina di Klopp. Il suo contratto con il Liverpool - fino al 2024
Il Milan è pronto ad aumentare il salario di Theo di oltre il doppio-fino a 3,5 milioni di euro all'anno
Al-Sadd Xavi 34 partite non perde in campionato Qatar - è il record del club. Il record di campionato è 41 partite
Nagelsmann su Hernandez: è di buon umore, non sembra preoccupato per la prigione