This article was added by the user Anna. TheWorldNews is not responsible for the content of the platform.

De Luca: “Positivi 20 studenti, 99% con famiglie No Vax. Disprezzo per chi non rispetta i figli”

Durante l’intervento a Industria Felix a Napoli, il governatore De Luca ha detto che in un scuola di Qualiano ci sono “20 studenti positivi, 99% figli di no vax”. Successivamente, con un post su Facebook, ha chiarito ulteriormente la questione: si tratta di 13 alunni e 5 insegnanti e dal tracciamento dei contatti è emerso che 19 familiari non sono vaccinati.

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

In un istituto scolastico comprensivo di Qualiano, in provincia di Napoli, sono stati registrati 18 nuovi positivi Covid, 13 tra gli studenti (8 nella scuola dell'infanzia, 4 alle elementari e uno nella scuola media) e 5 tra gli insegnanti. Dal contact tracing, il tracciamento dei contatti per seguire il percorso del contagio, è emerso che ben 19 loro familiari non erano vaccinati. Lo ha scritto in un post su Facebook il presidente della Campania, Vincenzo De Luca, spiegando ulteriormente quanto aveva già detto durante il suo intervento a Industria Felix a Napoli, quando aveva parlato di "20 studenti positivi, 99% figli di no vax".

Durante l'incontro il presidente aveva detto di provare "disprezzo per chi non ha rispetto per i propri figli" e  aveva ribadito la linea della Campania, di "vaccinare tutti e non dare il tampone gratis a nessuno". Successivamente, col post su Facebook, è tornato anche su questo argomento e ha fornito ulteriori dati sulla situazione della scuola di Qualiano:

L'Asl Napoli 2 è intervenuta prontamente per mettere al sicuro tutta la scuola e tutte le famiglie. Al di là dell'impegno straordinario, sia umano che finanziario, cui si è costretti, questo è un esempio drammaticamente lampante di cosa può succedere in presenza di genitori irresponsabili che mettono a grave rischio la salute dei propri figli, e contestualmente quella degli altri alunni che frequentano la scuola, e di intere famiglie. È questo l'atteggiamento irresponsabile e incivile di chi si ostina ancora a non vaccinarsi. E magari pretende che sia lo Stato a pagargli i tamponi.Vaccinarsi, tutti!