Italy

Decolla l’auto volante: AirCar si trasforma in meno di tre minuti

In Slovacchia il primo volo di prova - di E.B. /CorriereTv CONTINUA A LEGGERE »

AirCar, sviluppato dalla ditta slovacca KleinVision, è un’auto sportiva che si trasforma da veicolo stradale in veicolo aereo in meno di tre minuti. I primi due voli di prova sono andati in scena con successo in Slovacchia. La vettura ha raggiunto un’altezza di più di 450 metri, prima di tornare a terra. Le sue caratteristiche: ha 2 posti, pesa 1.100 kg e ha un’autonomia stimata di mille chilometri. Inoltre, dicono gli sviluppatori, può raggiungere i 200 km all’ora. Al momento non sono stati rivelati dettagli sul prezzo, ma dovrebbe essere pronta per la vendita l'anno prossimo.

In Slovacchia il primo volo di prova - di E.B. /CorriereTv

AirCar, sviluppato dalla ditta slovacca KleinVision, è un’auto sportiva che si trasforma da veicolo stradale in veicolo aereo in meno di tre minuti. I primi due voli di prova sono andati in scena con successo in Slovacchia. La vettura ha raggiunto un’altezza di più di 450 metri, prima di tornare a terra. Le sue caratteristiche: ha 2 posti, pesa 1.100 kg e ha un’autonomia stimata di mille chilometri. Inoltre, dicono gli sviluppatori, può raggiungere i 200 km all’ora. Al momento non sono stati rivelati dettagli sul prezzo, ma dovrebbe essere pronta per la vendita l'anno prossimo.

Football news:

Lui, Flick, Klopp, Lopetegui e Zidane - i candidati per il premio The Best di miglior allenatore dell'anno
Messi, Ronaldo, Lewandowski, Ramos, de Bruyne e 4 giocatori di Liverpool - tra i contendenti per il premio The Best
Zlatan Ibrahimovic ha commentato di aver ottenuto il 12 ° pallone d'oro Svedese come miglior calciatore del paese a 50 anni
Anton Ferdinando offesa a sfondo razziale nei commenti al post sul documentario pro razzismo e Terry
Zlatan Ibrahimovic è riconosciuto come giocatore Dell'anno in Svezia per la 12a volta
Ronaldo ha segnato il 70 ° gol nelle partite casalinghe della Champions League, ripetendo il record di Messi
A Bruno riguardo al rigore dato a Rashford: era importante per lui acquisire fiducia. Non importa chi batte se la squadra segna