Italy

Decreto agosto, sgravi fiscali per chi assume al Sud ma salta il bonus ristoranti

Salta il bonus ristoranti, quello con il rimborso al cliente del 20% del conto, che doveva allargarsi anche ai mobili e all’abbigliamento. Entra la fiscalit di vantaggio per il Sud, cio il taglio dei contributi per le aziende che assumono nel Mezzogiorno. Mentre, come previsto, il blocco dei licenziamenti diventa mobile: la data di scadenza non pi uguale per tutti ma arriva caso per caso, quando la singola azienda ha esaurito le 18 settimane di cassa integrazione a disposizione. L’ennesimo vertice politico sembra aver sciolto i nodi del decreto legge agosto, il pacchetto da 25 miliardi di euro che oggi dovrebbe arrivare in consiglio dei ministri. Qualche dubbio e qualche tensione ancora c’. Ma il grosso del testo sembra definito.

Sul blocco dei licenziamenti la soluzione resta quella trovata mercoled sera. Il Movimento 5 Stelle chiedeva una proroga a fine dell’anno, il Pd fino al 15 ottobre. La via d’uscita il blocco mobile: le aziende che possono ancora usare una parte delle 18 settimane di cassa integrazione non possono licenziare; quelle che le 18 settimane le hanno finite, invece s. Il blocco scadr, a seconda di quando le singole aziende hanno iniziato a usare la cassa, tra il 17 novembre e il 31 dicembre. Con il vantaggio, non secondario, di spalmare su pi settimane l’eventuale ondata di licenziamenti che altrimenti sarebbe potuta arrivare in un colpo solo, con tutte le conseguenze anche politiche del caso. E con un dettaglio sfuggito ai pi, anche nel dibattito di questi giorni. La disputa sulla scadenza del blocco riguarda solo i licenziamenti individuali, per quelli collettivi resta il divieto fino a fine anno.

La new entry il pacchetto di incentivi per le assunzioni al Sud proposte dal ministro per il Mezzogiorno Giuseppe Provenzano. Le aziende del Sud che a partire dal primo ottobre assumeranno con un contratto stabile o stabilizzeranno un precario, avranno un taglio dei contributi del 30%. Per quest’tanno ci sono un miliardo e 200 milioni, per il prossimo 4 miliardi. Nelle intenzioni dovrebbe essere una misura stabile e per i prossimi anni l’idea di pescare dal Recovery plan dell’Unione europea. Il miliardo del pacchetto Sud viene recuperato facendo saltare il bonus ristoranti proposto dal Movimento 5 Stelle. Insistono i due vice ministri M5S che l’avevano proposto, Stefano Buffagni e Laura Castelli, insieme ad Alessia Morani (Pd) che voleva allargarlo ai mobili e all’abbigliamento. Ma non sembrano esserci margini. Restano, invece, l’incentivo fiscale per i ristoratori che acquistano prodotti del made in Italy e il contributo a fondo perduto per i commercianti dei centri storici delle citt capoluogo turistiche. Confermato anche lo slittamento dell’acconto di novembre per le tasse di professionisti e autonomi.

Viene anticipato di un mese, con partenza il primo dicembre, il piano per il cashback, cio sconti e premi per gli acquisti con moneta elettronica. Tra le novit anche un mese pi di reddito d’emergenza per le persone ancora in stato di bisogno. Sembra una compensazione per il M5S, ma la misura stata proposta e ottenuta da Leu, con il sottosegretario all’Economia Maria Cecilia Guerra.

Football news:

L'interesse di Barcellona per Isacco è aumentato dopo la nomina di Kuman. Larsson alta opinione sul giocatore (Mundo Seportivo)
Manuel Pellegrini: quando si gioca contro il Real Madrid e VAR - è troppo
PSV e Porto sono Interessati al centrocampo di Barcellona Puig. Egli non vuole lasciare il club
Puyol su Barcellona: se vogliamo vincere il campionato, dobbiamo parlare molto bene
Schalke ha licenziato Wagner. La squadra da gennaio non ha vinto la Bundesliga
Yakini su 3:4 con Inter: anche il pareggio sarebbe un risultato ingiusto considerando quanti momenti ha creato la Fiorentina
Ramos Pro 3:2 con Betis: L'arbitro ha fatto del suo meglio e non ha fatto nulla di intenzionale