Italy

Diego Armando Maradona a Ballando con le stelle: tre puntate illuminando lo show

L'omaggio di Rai1 a Diego Armando Maradona nella trasmissione del sabato sera, AD10S Diego. Un collage di momenti in cui la Rai e il grande campione morto a 60 anni nel pomeriggio italiano di mercoledì 25 novembre 2020 si sono incrociati. Numerose volte per numerose trasmissioni, soprattutto negli ultimi 20 anni, quando ormai il campione del Napoli e della Nazionale argentina aveva appeso le scarpe al chiodo.

Il percorso a Ballando con le stelle

Diego Armando Maradona ha partecipato all'edizione 2006/2007 di Ballando con le stelle, la terza edizione del programma. Il campionissimo gareggiò in coppia con Angela Panico, ritirandosi dopo sole tre puntate che furono però ad altissimo tasso di spettacolo. Il Dio del calcio si lasciò ammirare, prima di tutto, in una forma smagliante. Era dimagrito più di trenta chili rispetto al periodo più brutto della sua vita, quello a cavallo tra il 2000 e il 2004, dove la dipendenza e la depressione erano arrivati al culmine.

Il motivo del ritiro

Diego Armando Maradona partecipò per tre puntate per poi ritirarsi per motivi di salute. All'epoca, i più malignarono che il ritiro fu in realtà organizzato "da contratto" stipulato in precedenza, utilizzando l'aura del grande campione solo per dare al programma una spinta maggiore per gli ascolti. Quell'edizione, ironia della sorte, chiuse in flessione rispetto alle medie stagionali dei due anni precedenti: da oltre 6 milioni netti a 4 milioni di spettatori netti.

Il ritorno sfumato nel 2017

Diego Armando Maradona sarebbe dovuto tornare come ospite d'onore di Ballando con le stelle nel 2017, in nome della grande amicizia tra il Dio del calcio e Milly Carlucci. Era tutto pronto, anche i promo pubblicizzavano la presenza di Diego Armando Maradona all'interno dello show, ma tutto saltò misteriosamente. Si scrisse molto, come per esempio che furono i vertici Rai a bloccare la partecipazione del campione per ragioni legate al suo cachet.

Football news:

En-Nesiri-1 ° in 81 anni giocatore di Siviglia con una tripletta in 2 partite casalinghe della Liga di fila
Allenatore del Real Bettoni su 4:1 con Alavez: meritata vittoria. Zidane è molto soddisfatto del gioco
Benzema su 4:1 con Alaves: un buon gioco importante per la fiducia. Dopo una settimana difficile, il Real Madrid è andato sulla strada giusta
Cheltenham ha segnato Man City dopo l'out-nella migliore tradizione di Rory Delap. Lanciare la palla a 30 metri ha aiutato asciugamano
Benzema ha segnato 15 + gol in 10 delle 12 stagioni nel Real Madrid
Ibrahimovic - Zapata: Ho segnato più gol che hai fatto partite in carriera
Pep Guardiola: Foden deve essere Foden, Non De Bruyne. C'è solo un De Bruyne