Italy

Disabile uccide la moglie e poi si spara, l'omicidio-suicidio in strada nel Torinese

Un omicidio-suicidio è avvenuto oggi pomeriggio in strada a Venaria, nell'hinterland di Torino. Una donna è stata uccisa a colpi di pistola dal marito nel parcheggio davanti all'Allianz Stadium, nei pressi della casa in via Druento dove viveva l'uomo, che poi si è sparato. L'uomo, Antonino La Targia, 46 anni - disabile, su una sedia a rotelle dopo un incidente in moto - le ha sparato mentre la donna si trovava al posto di guida dell'auto. La vittima si chiamava Maria Masi, aveva 41 anni e lavorava come infermiera all'ospedale Cto.
Disabile uccide la moglie e poi si spara, l'omicidio-suicidio in strada nel Torinese

L'omicida suicida

L'uomo, titolare di un solarium a Venaria, era rimasto su una sedia a rotelle un paio di anni fa dopo un incidente. Secondo quello che stanno  accertando gli  investigatori, non accettava la decisione di separarsi portata avanti dalla donna. Nei  giorni scorsi la donna era tornata a vivere dai genitori con i due figli di 11 e 14 anni.



Il marito l'aveva minacciata nelle scorse settimane: "Te la faccio pagare" le aveva detto e lei si era confidata con alcuni conoscenti. Non aveva voluto denunciarlo, non voleva mettere in difficoltà il padre dei suoi ragazzi, ma quelle frasi e quelle minacce avevano preoccupato chi le stava accanto. Qualcuno di loro le aveva riferite ai carabinieri della compagnia di Venaria che subito, una quindicina di giorni fa, avevano attivato il codice rosso, il protocollo specifico contro la violenza sulle donne  su cui deve intervenire la procura, chiamata entro tre giorni a convocare la donna per valutare la situazione.  Non è chiaro se l'attivazione del codice rosso abbia avuto o meno un seguito in questo caso. 

Disabile uccide la moglie e poi si spara, l'omicidio-suicidio in strada nel Torinese


Secondo le prime indagini dei carabinieri la pistola era detenuta illegalmente. In due si sono visti sotto casa, al chiosco nel parcheggio, poi si sono si sono avvicinati all'auto della donna. Quando lei è salita  le ha sparato scaricandole addosso almeno quattro colpi. Poi ha chiesto aiuto ad alcune persone  per salire i gradini dell'ingresso ed entrare nell'androne di casa. Una volta nell'appartamento si è sparato. "Non abbiamo capito  subito  che fossero spari, abbiamo pensato  a petardi", raccontano i testimoni. Solo qualche minuto dopo aver sentito i boati venire dall'alloggio hanno capito che era successo qualcosa di  grave.

Football news:

Hans-Dieter Flick: spero che Alaba firmi un contratto con il Bayern. Il nostro club è uno dei migliori al mondo
Diego Maradona: Messi ha dato a barca tutto, portato in cima. Non è stato trattato come meritava
Federico Chiesa: spero di lasciare il segno nella Juve. Il centrocampista Federico Chiesa ha condiviso le sue impressioni sul passaggio alla Juventus
Allenatore Benfica: non voglio che sembriamo L'attuale Barcellona, non ha nulla
Guardiola sul ritorno a barca: sono felice A Man City. Spero di rimanere qui
Fabinho non giocherà con il West Ham a causa di un infortunio
Ronald Kuman: Maradona era il migliore a suo tempo. Ora il miglior messi