un morto e quattro feriti

Una donna è morta e quattro persone sono rimaste seriamente ferite in un doppio gravissimo incidente avvenuto nel Salento. Tre auto coinvolte

L’emergenza Covid e le numerose zone rosse e arancioni in tutta Italia non fermano purtroppo i gravi incidenti stradali. L’ultimo dei quali è avvenuto poco dopo le 20.30 di sabato 10 aprile lungo la strada provinciale 17, nel Salento, sul tratto di collegamento tra Nardò e Gallipoli. Qui una persona è morta ed altre quattro hanno riportato ferite di una certa entità in seguito ad un violento scontro avvenuto sul rettilino della provinciale, al confine tra i comuni di Nardò e Galatone, in località Tre Pietre-Santa Rita, nelle vicinanze dello svincolo per la strada Tarantina. Secondo la ricostruzione dei fatti si sarebbe verificato un doppio schianto che avrebbe coinvolto una Fiat 126, una Toyota Yaris ed una Mercedes. Ad avere la peggio è stata la Fiat, sbalzata fuori strada e finita nel vicino campo in seguito al primo tamponamento con la Yaris, che ha poi invaso la corsia opposta andando a scontrarsi con il terzo veicolo.

LEGGI ANCHE =>> Impressionante incidente sulla A4: un camion prende fuoco, coinvolti due mezzi

Doppio schianto, coinvolte tre auto

La vittima è la conducente della Yaris, Elita Marzano, 75enne nata a Nardò e residente a Bari. Nelle altre auto c’erano quattro persone, tre giovani tra 20 e 26 anni ed una 48enne, tutti residenti a Nardò, soccorsi da diverse ambulanze giunta da tre presidi ovvero Gallipoli, Copertino e Nardò. Tre sono stati ricoverati al Vito Fazzi di Lecce dove sono arrivati in codice rosso mentre il quarto ferito è stato portato in codice giallo al Sacro Cuore di Gesù di Gallipoli. Diversi uomini dei vigili del fuoco provenienti dal distaccamento di Gallipoli hanno raggiunto, insieme ai carabinieri delle stazioni di Galatone e Nardò, il luogo dell’incidente, per mettere il tratto stradale in sicurezza ed effettuare, con l’ausilio di una pattuglia della stradale, i necessari rilievi atti a chiarire la dinamica del grave incidente.