Italy

Dove verranno stanziati i 39 miliardi della legge di bilancio per ridare fiducia al Paese

Un investimento di 39 miliardi per far ripartire l’economia italiana. Ad annunciarlo, nel pomeriggio, il premier Giuseppe Conte in conferenza stampa insieme al ministro dell’Economia e delle finanze Roberto Gualtieri.

«Abbiamo elaborato un progetto che guarda a restituire fiducia e sviluppo al Paese nel breve, medio e lungo periodo», dichiara Giuseppe Conte, che ci tiene subito a tranquillizzare i cittadini sul taglio del cuneo fiscale. No all’aumento delle tasse quindi, secondo «un indirizzo politico che abbiamo perseguito fino all’ultimo», afferma Conte. E specifica che il governo ha disposto la sospensione dei pagamenti delle cartelle esattoriali fino al prossimo anno. Bloccati anche pignoramenti di stipendi e pensioni, sempre fino a fine anno.

Dei 39 miliardi previsti dalla manovra, 24 fanno riferimento alla legge di bilancio, mentre i restanti 15 vengono prelevati dal programma Next Generation Eu. Primo obbiettivo, dichiara Conte, è quello di rafforzare la sanità e aiutare i settori più colpiti, rafforzare il trasporto scolastico a livello comunale e regionale. Previsto anche un rifinanziamento della cassa integrazione e misure di sostegno alle imprese.

Sul lavoro vengono azzerati per tre anni i contributi per le assunzioni degli under 35, ed estesi gli aiuti per le famiglie con l’introduzione, prevista per la metà del 2021, dell’assegno unico per i figli. Stanziati inoltre 1,2 miliardi per l’assunzioni di 25 mila docenti di sostegno per i ragazzi disabili.

Prima di lasciare la parola al ministro Gualtieri, Conte si sofferma sulle misure volte a incentivare l’utilizzo di forme di pagamento digitale, con rimborsi fino al 10 per cento per chi usa app e carte di credito, «senza svantaggiare», precisa Conte, «chi per ragioni personali rimane legato al contante».

«Una manovra ambiziosa», commenta Roberto Gualtieri, «che punta su investimenti, istruzione, sanità, welfare e lavoro». Il ministro dell’Economia torna sui numeri degli investimenti e ribadisce un’espansione di bilancio pari a 24,7 miliardi, con l’istituzione di un fondo per le anticipazioni del contributo relativo al programma Next Generation Eu del valore di 15 miliardi erogati entro il 2021.

A questo, precisa Gualtieri, si aggiungono gli interventi previsti dai decreti Cura Italia, Rilancio, Agosto e Liquidità per un totale di 30 miliardi, che portano le risorse complessive a circa 70 miliardi di euro da destinare alla ripresa.

Il ministro precisa inoltre che al fondo sanitario verranno destinati complessivamente 4 miliardi, che saranno confermate le assunzioni del personale avviate nel 2020 e che verranno stanziate ulteriori risorse per l’acquisto dei vaccini.

Sul fronte scolastico Gualtieri ribadisce le parole di Conte e dichiara prorogata anche per il prossimo anno la No tax area, che consente la riduzione delle tasse universitarie e l’esenzione totale per gli studenti sotto i 20 mila euro di Isee familiare.

Gualtieri conferma poi la decontribuzione integrale per l’assunzione dei giovani sotto i 35 anni, e che verranno stanziati 5 miliardi per rinnovare la cassa integrazione e aiutare lavoratori e imprese. Previste, infine, misure a sostegno del Sud Italia con la messa in bilancio della fiscalità di vantaggio per le imprese del Mezzogiorno.

Stanziati inoltre 4 miliardi per sostenere i settori più colpiti dall’impatto economico del Coronavirus come turismo e trasporti.

Per quanto riguarda, invece, i fondi europei del Mes, interrogato sul punto Giuseppe Conte preferisce non esprimersi, ma si limita a dichiarare che «il Mes non può essere la panacea di tutti i nostri problemi collegati alla recessione economica».

Football news:

Jose Mourinho: Chelsea ha una formazione incredibile. Può giocare Mehndi about il portiere più costoso nella storia della APL
Andrea Pirlo: Ronaldo è un po ' stanco dopo così tante partite. Abbiamo concordato che si riposerà
manager Maradona: Diego non voleva più vivere. Stefano Cechi, manager del defunto ex giocatore della Nazionale argentina Diego Maradona, ha condiviso i suoi pensieri sulla sua morte
Eder Sarabia: spero che il Barcellona sarà di nuovo la squadra che ci ha fatto godere il calcio come nessun altro
Maradona è la figura principale nella vita del regista Paolo Sorrentino. Crede che Diego gli abbia salvato la vita, e chiama l'argentino la sua guida nel mondo dell'arte
Candidato presidenziale Barca Farre: voglio che messi diventi Presidente onorario del club. Rimarrà
Il manchester United mantiene l'interesse per Dembele e può cercare di affittare il Barça nel mese di gennaio