Italy
This article was added by the user . TheWorldNews is not responsible for the content of the platform.

“È morto a 28 anni”. Lutto nella televisione, addio a uno dei volti più particolari del programma

Una tragedia ha colpito il mondo della tv. Aveva solo 28 anni ed era protagonista del programma Drag Race Uk. Grande dolore e grande tristezza per i suoi fan che sono sotto choc per la sua scomparsa. Sui social in uno dei suoi ultimi post appariva con i suoi folti riccioli tinti di porpora: la foto è datata 14 settembre scorso. Solo quattro giorni dopo George Ward è morto, ma la notizia è emersa solo nelle ultime ore.

George Ward era Cherry Valentine nella seconda stagione di Drag Race Uk ed è morta tragicamente a 28 anni: “È con la più straziante e profonda tristezza che informiamo che il nostro George – Cherry Valentine – è tragicamente morto. Questo sarà uno shock profondo per la maggior parte delle persone e capiamo che non esiste un modo semplice per annunciarlo”: è l’annuncio della famiglia arrivato qualche ora fa in un comunicato riportato da Bbc: “Come sua famiglia, stiamo ancora elaborando la sua morte e le nostre vite non saranno più le stesse. Comprendiamo quanto è amato e quante vite ha ispirato e toccato. Tutto ciò che chiediamo è il vostro rispetto e le vostre preghiere in questo momento. Ti amiamo Georgie”.

Leggi anche: “È morto a casa sua”. Lutto nel cinema e nella televisione, addio al famoso attore

Cherry Valentine di Drag Race morta a 28 anni

Cherry Valentine di Drag Race morta a 28 anni

Anche il programma Drag Race Uk ha voluto lasciare un messaggio di vicinanza sul proprio account social: “Abbiamo il cuore spezzato dal fatto che Cherry sia morta. Era un’anima gentile che portava gioia e una risata distintiva a tutti quelli che incontrava. Ha portato stile, verve e fascino a #DragRaceUK, ci mancherà così tanto” si legge su Twitter dove in tanti stanno esprimendo grande sconforto per la tragica notizia.

Cherry Valentine di Drag Race morta a 28 anni
Cherry Valentine di Drag Race morta a 28 anni

Georgie si identificava come gender-fluid, era cresciuta a Darlington, nella contea di Durham, ed era diventata un’infermiera specializzata nella salute mentale nel 2015, prima di iniziare la sua carriera da drag. Nel dicembre 2020, era stata annunciata tra i concorrenti in competizione nella seconda serie della versione britannica della RuPaul’s Drag Race, ma poi, interrotte le riprese del programma per l’inizio della pandemia di Covid, aveva ripreso ad esercitare la sua professione in un momento così drammatico.

We are incredibly sad to report the death of Cherry Valentine 🖤

An incredible drag queen, beloved Ru girl, key worker and activist.

Rest in power, Cherry. pic.twitter.com/pbgJYNv3dg

— GAY TIMES (@gaytimes) September 23, 2022

We are heartbroken that Cherry has passed away. She was a kind soul who brought joy and a distinctive laugh to everyone she met. She brought flair, verve and charm to #DragRaceUK, we will miss her so deeply. pic.twitter.com/4LG7oHaVZj

— RuPaul's Drag Race UK (@dragraceukbbc) September 23, 2022

Cherry Valentine è la seconda protagonista di Drag Race a morire prematuramente dopo Chi Chi DeVayne scomparsa nell’estate del 2020. Con le sue parrucche vaporose e il portamento da diva era l’idolo dei fan del programma “RuPaul’s Drag Race”: da tempo, riportavano i media, combatteva con una malattia ai reni. Qualche giorno prima della sua scomparsa aveva postato una foto in ospedale raccontando di essere stata ricoverata con una “brutta polmonite“, senza specificare se fosse Covid-19 o meno, ma chiedendo ai fan di “pregare per lei”. Secondo il Mirror, conviveva con una rara forma di sclerodermia.

“Trovata morta in casa”. Lutto e choc in televisione, aveva 27 anni. Prende piede un’ipotesi agghiacciante