Italy

È morto Sergio Mosconi, animatore delle notti mantovane e commerciante di vini

L’intrattenitore aveva 66 anni e da tempo lottava con la malattia. Sui social il saluto del “popolo di Sergino”

MANTOVA. Mantova piange Sergio Mosconi. Per anni grande intrattenitore nelle discoteche e nei locali della provincia, come vocalist, animatore o presentatore. Mosconi aveva 66 anni e da tempo lottava con la malattia. È morto la scorsa notte all’ospedale di Asola.

Se la sua figura è saldamente legata alle notti dei locali mantovani, è nella costruzione di un nuovo modo di vedere, gustare, vendere e comprare il vino che si è affermato fino al punto di essere riconosciuto come il precursore della cultura della qualità. Mosconi fino al dicembre del 2019 ha gestito con la sorella Giusy l’enoteca Re Carlo Alberto, in via Giulio Romano. All’inaugurazione, 39 anni fa, Ornella Muti era stata l’ospite d’onore.

Sui social network il cordoglio dei moltissimi che lo conoscevano, del “popolo di Sergino”, la cui voce dalla console hanno sentito almeno una volta gran parte dei mantovani. 

Football news:

Salah merita uno dei più grandi stipendi in APL. Mi dispiace per Moe quando il campionato e ' collegato ad Alysson e Van Dyck. Carragher sul Liverpool
Ander Herrera: Messi non si rilassa nemmeno durante Rondo. Ecco perché è il migliore per 15 anni
Gian Piero Gasperini: Miranchuk non è il giocatore principale di Atalanta, ma può esserlo
Il presidente della Legione-Dinamo sui negoziati con Habib: ha lasciato la questione per l'inverno. Sa che ci auguriamo e lo aspettiamo
Mino Raiola: De Ligt può cambiare club in estate. Ma lui e Romagnoli possono giocare per la Juve insieme
Tuchel ha pagato l'operazione per il figlio della sua governante a Parigi e le ha comprato una casa prima di lasciare il PSG
Questi ragazzi sono più giovani di Ronaldo e hanno giocato con lui, ma hanno già finito. E lui non sta andando