Italy

Ecco i vincitori della Finale Network Incubatori Acceleratori e Parchi Scientifici e Tecnologici

Ecco i vincitori della Finale Network Incubatori Acceleratori e Parchi Scientifici e Tecnologici

Giovedì 28 giugno all’UniManagement di Torino si è tenuta, in occasione dell’Italian Tech Week, la Finale del Network Incubatori, Acceleratori e Parchi Scientifici e Tecnologici della nona edizione del Premio Gaetano Marzotto, Ticket to The Future, che ha visto assegnare a 31 startup provenienti da tutta Italia i percorsi di affiancamento messi in palio dai partner del Premio.

Margherita Marzotto, Presidente di Progetto Marzotto, ha salutato gli ospiti dichiarando: "L'innovazione e la tecnologia sono oggi nostri potenti alleati, per dare prospettive ai giovani nati e cresciuti in Italia e a quelli che abbiamo saputo accogliere, e per superare le grandi questioni globali legati allo sviluppo. Le imprese partecipano attivamente a questo processo, ma è necessario che anche le istituzioni vi prendano parte in modo sostanziale, perché un numero sempre maggiore di cittadini possa fruire delle nuove scoperte e risorse".

L’appuntamento è stato moderato da Cristiano Seganfreddo, direttore di Progetto Marzotto, che nel presentare i vincitori ha affermato: «"Oggi non sono più tentativi, ma realtà diffuse sul territorio che spingono l’innovazione e l’open innovation. Incubatori, acceleratori, parchi sono di fronte a una nuova fase storica: diventare più grandi, unirsi, guardare all’estero. Ed essere più selettivi e verticali, lavorando in modo più mirato e puntuale per industries, dall’automotive al farmaceutico, dal fashion al food. Solo competenze e grandi specializzazioni portano a risultati veri".

ArgiNaRe/Messina; BRAIKER/Pisa; Butterfly/Salerno; ComplexData/Milano; Ematik/Mirandola, Modena; Freedoo/Roma; HIQ-Nano/Genova-Lecce; HIRO Robotics/Genova; HuCare Trial/Firenze; Innovacarbon/Milano; Jarvis/Bologna; LightBus/Bologna; Light Up/Bologna; MaCh3D/Parma; MgShell/Milano;Milk Brick/Sassari; Octipay/Pesaro; Ofree/Treviso; Often Medical/Benevento; Proteso/Genova; Relief/Pisa; RiceHouse/Biella; Sommelier Wine Box/Padova; Stip/Roma; Switcho/Milano; TalentPLAYERS/Palermo; ValueBin/Milano; VEMINI/Milano; VIC/Treviso; Wanderoo/Firenze; Yakkyofy/Bari, sono i vincitori di questo primo step del Premio dall’idea all’impresa, che andranno ora a concorrere per il grant da 50 mila euro messo in palio da Progetto Marzotto, con annuncio il prossimo 21 novembre a Roma.

Da una prima analisi della selezione, la Lombardia risulta la regione più premiata con sei startup vincitrici; seguono: Emilia Romagna con cinque vincitori; Toscana con quattro vincitori, Veneto con tre vincitori; Campania, Lazio, Liguria, Puglia e Sicilia con due vincitori e infine Marche, Piemonte e Sardegna con un vincitore. Un dato che trova riscontro anche su grande scala, quando a chiusura bando, il 13 maggio scorso, tra le oltre 500 application al Premio, la Lombardia svettava per il maggior numero di startup iscritte.

Bio/Med/Life Science/Health Care è il settore di riferimento che ha registrato più partecipazioni, insieme alla categoria ICT/IOT Tech. Crescono i progetti legati all’economia circolare, alla social innovation, al Clean/ Energy Tech, come pure quelli legati ai New Materials e al Fin/Reg Tech. L’età media dei team partecipanti riscontrata in questa occasione è di 34 anni.

L’incontro ha visto la partecipazione di Fabrizio Conicella, Presidente APSTI, che ha affermato: "Viviamo in un mondo sempre più complesso, globale e competitivo, in cui occorre innovare, cambiare, progredire. Viviamo in un mondo in cui singoli attori, come le startup, possono, anche partendo da territori periferici, diventare attori globali. Questo è il mondo a cui, come Associazione dei Parchi Scientifici e Tecnologici Italiani, prepariamo le imprese che seguiamo. Premio Marzotto è una iniziativa con cui condividiamo valori, approcci, idee e percorsi; una collaborazione testimoniata dai nostri sei associati che anche quest’anno si sono impegnati nel supportare il Premio, un’iniziativa di successo che merita un posto di rilievo nell’ecosistema italiano dell’innovazione". E il contributo di Federico Barilli, Direttore di Italia Startup, che ha dichiarato: "I molti acceleratori e incubatori presenti per l’Associazione rientrano nella categoria "Centri di Innovazione". Sono infatti luoghi privilegiati per far attecchire e sviluppare imprese innovative ad alto potenziale di crescita, diffusi capillarmente in tutto il Paese. Premio Marzotto, con il supporto di Italia Startup, li valorizza e consente alle idee di impresa selezionate di entrare in diretto contatto con loro, con un’opportunità reciproca di contaminazione e di sviluppo imprenditoriale".

L’appuntamento è stato reso possibile grazie al generoso supporto degli incubatori, degli acceleratori e dei parchi scientifici tecnologici che affiancano il Premio, che quest’anno ha raccolto alcuni nuovi ingressi come Industrio/Rovereto, Nana Bianca/Firenze, Polo Tecnologico di Navacchio/Navacchio, Pisa; oltre alle conferme di: AlmaCube/Bologna, Bio4Dreams/Milano, Bioindustry Park/Colleretto Giacosa (TO), Campania NewSteel/Napoli,ComoNExT/Lomazzo (CO), Consorzio Arca/Palermo, Day One/Roma, Digital Magics/Milano, FabriQ/Milano, Fashion Technology Accelerator/Milano,Fondazione UniMi/Milano, Friuli Innovazione/Udine, Galileo Visionary District - Start Cube/Padova, GELLIFY/Casalecchio di Reno (BO), I3P/Torino, Impact Hub/Milano, JCube/Jesi (AN), Kilometro Rosso/Bergamo, LUISS ENLABS – LVenture Group/Roma, Make a Cube3/Milano, PoliHub/Milano,Romagnatech/Faenza (RA), SELLALAB/Biella, SocialFare/Torino, Talent Garden/Milano, The Net Value/Cagliari, TIM WCAP/Roma, Toscana Life Sciences/Siena.

A chiudere la Finale, ​​​​​​​, Regional Manager Nord Ovest di UniCredit che ha ospitato l’appuntamento, che ha dichiarando: "UniCredit è partner del Premio Gaetano Marzotto sin dalla sua prima edizione. E’ una partnership ricca di stimoli e di opportunità per una banca come la nostra che ha l’obiettivo di supportare la nascita e la crescita organica delle startup. Al di là dei momenti più corali, come quello di oggi - ha continuato Simonini - il nostro è un dialogo sempre aperto. L’impegno su questo segmento è forte: con Start Lab abbiamo analizzato nel tempo 4.700 startup, ne abbiamo accelerate più di 300 e oggi siamo in grado di accompagnare 50 realtà nella loro fase di scaleup internazionale. Siamo sempre pronti a collaborare con partner di valore come il Premio Marzotto e ad arricchire le nostre attività di open innovation per connettere startup a imprese desiderose di sperimentare ed essere dentro l’innovazione".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata

Football news:

Agente Isco: vuole provare a giocare in un altro campionato
Roberto De Zerbi è la nuova stella della serie A. Il suo Sassuolo è la migliore squadra di controllo in Italia, ma manca di improvvisazione
Wayne Rooney: Chelsea e Mourinho volevano firmarmi, c'erano anche Real Madrid e Barcellona
Eriksen può passare al Real Madrid, Isco-Inter nell'ambito dello scambio (Sky)
Beckham è tornato sulla copertina di FIFA 23 anni dopo. Per questo riceverà più di quanto pagato nel PSG reale
Barcellona ha trasferito 5 milioni di euro di bonus Borussia per il trasferimento Dembele. I catalani hanno già pagato più di 130 milioni
Ramos e Benzema al di fuori della domanda del Real Madrid per la partita di Champions League con Inter