Italy

Ecco il pavone che ha interrotto Draghi: “Ci accompagna da stamattina, sentiamo se dice qualcosa”

Trend

Il presidente del Consiglio era in conferenza. Ed è stato stoppato più volte. Dai giornalisti? No. Da altri politici? No. Da un telefono che squillava? No, neanche questo.

“Questo pavone ci accompagna da stamattina, sentiamo se il pavone dice qualcosa”. Mario Draghi era al vertice di Oporto, e questa era la conferenza al termine dell’incontro. Era lì a rispondere alle domande dei cronisti, ma è stato più volte interrotto. Dai giornalisti? No. Da altri politici? No. Da un telefono che squillava? No, neanche questo. A interromperlo – fa sorridere – è stato un pavone. Avete letto bene, un pavone che era fuori dal palazzo in cui si stava svolgendo la conferenza, affacciato alla finestra, che era aperta. Ecco il video in cui si vede il premier Mario Draghi che si interrompe mentre parla e fa col volto una smorfia che eloquente, e dice: “Ah però”:

Inutile dire che tutti i presenti si son iniziati a chiedere: “chi sarà mai?”. Preso hanno capito che era un pavone, il pavone. Che era affacciato alla finestra ad assistere, insieme ai pochi “privilegiati” che assistevano e ascoltavano il discorso del premier. Ed eccolo qui il pavone.

Insomma, un siparietto simpatico, che ha strappato un sorriso ai presenti. Al presidente del consiglio in primis e a tutti quelli che erano lì a lavorare. La conferenza finisce infatti con “sentiamo se il pavone ci dice qualcosa”. Ma proprio quando l’ha invocato lui è stato zitto. Sarebbe stato bello se avesse aperto il becco anche in quel momento.

Football news:

Nunu Gomes: la Germania ha giocato più forte e più intelligente del Portogallo. I problemi sono stati dal primo minuto
Ronaldo ha segnato un gol con un calcio di punizione in una partita contro la Germania
Gozens ha partecipato a 4 gol in porta del Portogallo. È tempo di ricordare la storia della maglietta di Ronaldo
La Francia è in testa nel Gruppo F dopo due turni, Germania e Portogallo sono dietro di un punto
Gozens ha preso parte a tutte e 4 le palle della Germania in porta del Portogallo. Sul suo conto gol e assist
Havertz è il giocatore più giovane della Germania, segnando L'Euro. Ha 22 anni e 8 giorni
A Ronaldo 1+1 in una partita con la Germania