Italy
This article was added by the user . TheWorldNews is not responsible for the content of the platform.

Elezioni: gli italiani all’estero hanno già votato. In arrivo a Fiumicino i plichi con le schede. Scrutinio anche nella Corte d’Appello di Firenze

Novità nello spoglio

Il presidente della Corte d’Appello di Firenze, Alessandro Nencini (Foto Corte d’Appello di Firenze)

ROMA – Gli italiani all’estero hanno già votato. I primi plichi con le schede sono arrivati all’aeroporto di Fiumicino. Complessivamente saranno 79 voli internazionali che si susseguiranno prevalentemente tra oggi, 23 settembre 2022, e domani. Gli ultimi domenica.

La novità di quest’anno riguarda lo spoglio che, diversamente dal passato, quando le buste con i voti venivano scrutinati solo alla Corte di Appello di Roma, coinvolgerà anche quelle di Napoli, Firenze, Bologna e Milano. Non a caso, a Firenze, la sala stampa di Palazzo di giustizia resterà chiusa, come comunicato dal presidente della Corte d’Appello, Alessandro Nencini, per permettere lo spoglio delle schede.

Sono 4,8 milioni i connazionali elettori residenti in 202 Paesi tra Europa, America, Australia ma anche Africa e in piccole isole del Pacifico. A sovrintendere alle operazioni, che si stanno svolgendo all’interno del Terminal 5, appositamente dedicato e presenziato dalle forze dell’ordine e dove man mano vengono portati sotto scorta i plichi sbarcati dagli aerei, il direttore generale per gli italiani all’estero e le politiche migratorie, Luigi Maria Vignali.

Corte d'Appello di Firenze, elezioni, italiani all'estero