Italy

Elezioni Milano 2021: data, candidati e come si vota

Elezioni comunali Milano 2021: si vota il 3 e 4 ottobre per il primo turno, con eventuale ballottaggio il 17 e 18 ottobre. Ecco chi sono i candidati sindaco in corsa per Palazzo Marino e le informazioni su come si vota per eleggere sindaco, consiglio comunale e i presidenti e consiglieri dei nove Municipi.

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Il 3 e 4 ottobre 2021 si vota anche a Milano per le elezioni comunali. I milanesi dovranno eleggere il loro nuovo sindaco, chiamato a guidare la città per i prossimi cinque anni. Il primo cittadino uscente, Beppe Sala, si è ricandidato per un secondo mandato: il suo sfidante più accreditato è il candidato sindaco del centrodestra Luca Bernardo ma la sfida è estesa a tutti gli altri nove candidati (11 in totale gli aspiranti a Palazzo Marino). Oltre al sindaco si dovranno anche eleggere i 48 consiglieri comunali e i presidenti e consiglieri dei nove Municipi cittadini. Le elezioni, previste inizialmente tra maggio e giugno, sono slittate per via dell'emergenza Coronavirus. La ministra dell'Interno Luciana Lamorgese ha quindi fissato la nuova data con il decreto del 3 agosto 2021.

La data delle elezioni a Milano: quando si vota

Il ministro dell'Interno Luciana Lamorgese ha deciso che il primo turno del voto per le elezioni comunali 2021 si terrà domenica 3 e lunedì 4 ottobre. L'eventuale turno di ballottaggio per quei comuni in cui è prevista questa eventualità, tra cui proprio Milano, si terrà due settimane dopo, domenica 17 e lunedì 18 ottobre.

I nomi dei candidati sindaco

Sono 11, al momento, i candidati sindaco a Milano. Eccoli in rigoroso ordine alfabetico.

Come si vota: la legge elettorale

A Milano, comune con popolazione superiore a 15mila abitanti, l'elezione del sindaco avviene per via diretta. Risulta eletto già al primo turno il candidato sindaco che dovesse ricevere la maggioranza assoluta dei voti, ossia il 50 per cento più uno. Qualora nessuno tra i candidati dovesse ricevere il 50 per cento più uno dei voti al primo turno, si procederà col turno di ballottaggio tra i due candidati più votati: viene eletto sindaco chi ottiene il maggior numero di voti al ballottaggio.

Stando all'ultima rilevazione elettorale, a Milano gli aventi diritto al voto sono 1.036.649 cittadini, che potranno votare recandosi nelle 1.248 sezioni. Si vota facendo una croce sul candidato sindaco, sul simbolo di una lista (e il voto va al candidato collegato), o facendo due simboli su un candidato sindaco e su una lista. In quest'ultimo caso è ammesso anche il voto disgiunto: si può cioè votare un candidato sindaco e una lista che non è a lui collegata. Per votare è necessario presentarsi ai seggi con la tessera elettorale e un documento d'identità.

Cosa dicono gli ultimi sondaggi

Gli ultimi sondaggi realizzati per le elezioni comunali Milano 2021 vedono il sindaco uscente, Beppe Sala, in vantaggio rispetto al principale sfidante, il candidato del centrodestra Luca Bernardo, che sconta rispetto a Sala la minore popolarità. Più staccati appaiono tutti gli altri contendenti, che difficilmente potranno riuscire ad accedere a un eventuale ballottaggio.

Football news:

Kuman sulla mancanza di gol: abbiamo perso giocatori che sanno segnare molto. Ora paghiamo per questo
Kules, sono pronto. Il Barcellona ha annunciato il ritorno di Fati, che non ha giocato a causa di un infortunio per quasi un anno
Pep Guardiola: certo, ora Chelsea è meglio della scorsa stagione. Con Lukaku, sono diventati ancora più forti
L'edizione più musicale del nostro Travel Show è dalla patria di Tchaikovsky! Qui canzoni popolari e remake della celebrazione di Daniel Medvedev
Dybala riceverà 10 milioni di euro all'anno con un nuovo contratto. Più in Juve solo a De Ligt
Ins ha criticato Sancho e Lingard: si piegano, non è FIFA. Devi solo giocare a calcio reale
Zlatan Ibrahimovic: tornato a Milano, ho chiesto: chi ha giocato almeno una partita in Champions League? Due alzarono la mano. Ho pensato che fosse uno scherzo