Italy

Elezioni Trieste 2021: candidati sindaco, sondaggi e quando si vota

Il 3 e il 4 ottobre Trieste andrà al voto per eleggere il nuovo sindaco. Tra gli sfidanti, c’è anche il primo cittadino uscente Roberto Dipiazza, sostenuto da una coalizione di centrodestra. Gli ultimi sondaggi danno Dipiazza per favorito, ma le percentuali stimate potrebbero non escludere un ballottaggio con il candidato di centrosinistra Francesco Russo. Più indietro, invece, il Movimento 5 Stelle con la candidata Alessandra Richetti.

Si avvicinano le elezioni amministrative per il Comune di Trieste. Il capoluogo del Friuli-Venezia Giulia andrà al voto domenica 3 e lunedì 4 ottobre per rinnovare il Consiglio comunale ed eleggere il nuovo sindaco. Tra i candidati alla poltrona di primo cittadino c'è anche Roberto Dipiazza, il sindaco uscente che cerca una riconferma con la coalizione di centrodestra che lo sostiene. Oltre a lui, sono altri 9 i candidati sindaco di Trieste. Tra questi, Francesco Russo che corre per il centrosinistra e Alessandra Richetti sostenuta dal Movimento 5 stelle. Secondo gli ultimi sondaggi ci sarebbero buone probabilità per il sindaco uscente di svolgere anche il prossimo mandato, ma le percentuali non possono escludere un ballottaggio con lo sfidante del centrosinistra. In questo caso, i triestini dovrebbero tornare al voto a distanza di due settimane, il 17 e 18 ottobre.

Chi sono i candidati sindaco alle elezioni comunali a Trieste: nomi e liste

Il sindaco uscente Roberto Dipiazza cerca il suo quarto mandato ricandidandosi a Trieste in quota centrodestra. Dipiazza, infatti, è già stato primo cittadino del capoluogo per due mandati consecutivi (dal 2001 al 2011) e poi di nuovo dal 2016 a oggi. Il suo sfidante diretto è Francesco Russo che guida una coalizione di centrosinistra sostenuta, tra le altre liste, dal Partito Democratico e da Italia Viva. Il Movimento 5 Stelle, invece, ha candidato Alessandra Richetti che nel 2016 è stata eletta presidente della sesta circoscrizione del Comune.

Roberto Dipiazza

Il sindaco uscente di Trieste è stato il primo ad annunciare la candidatura. Imprenditore nel settore alimentare e da sempre nelle fila del centrodestra, Roberto Dipiazza è a caccia del suo quarto mandato. Negli anni '90 ha aderito a Forza Italia da cui è fuoriuscito nel 2013, mentre oggi concorre alla carica di sindaco a capo di una lista civica che porta il suo nome. A sostenerlo, anche le liste di Lega, Fratelli d'Italia, Forza Italia, Noi con l’Italia e Cambiamo Trieste.

Francesco Russo

Il centrosinistra, invece, schiera Francesco Russo. Il docente universitario e consigliere regionale Pd del Friuli è stato anche senatore per il Partito Democratico. Russo è molto vicino al segretario nazionale dem Enrico Letta e il suo nome ha incassato l'appoggio anche di Italia Viva. Oltre a PD e IV, la coalizione che lo sostiene è formata dalle liste Punto Franco, Trieste 21-26, Slovenska Skupnost, Uniti per un’Altra Città, Socialisti, Cittadini, Partito Pensionati e Partito Animalista Italiano.

Alessandra Richetti

A Trieste non è stato raggiunto un accordo tra il centrosinistra e il Movimento 5 Stelle che alle elezioni amministrative corre da solo con la candidata Alessandra Richetti. Un successivo appoggio, tuttavia, non sarebbe da escludere in caso di ballottaggio. Attualmente presidente della sesta circoscrizione della città, Richetti è tecnico informatico presso l'Università di Trieste.

Tiziana Cimolino

L'area di sinistra esprime anche un'altra candidatura. Si tratta di Tiziana Cimolino, sostenuta da Sinistra in Comune e della lista dei Verdi di cui è leader per il Friuli-Venezia Giulia. Medico e da anni impegnata in movimenti per la difesa del territorio e delle persone più fragili, Cimolino è stata anche consigliera di circoscrizione e consigliera comunale per il Forum Acqua bene comune.

Franco Bandelli

Tra i candidati civici nella partita elettorale di Trieste c'è Franco Bandelli. L'imprenditore si è sempre collocato nell'area di centrodestra. Bandelli, infatti, è stato esponente di Alleanza Nazionale con cui è diventato consigliere comunale nel 2001, mentre nel secondo mandato del sindaco Dipiazza ha ricoperto l'incarico di assessore con delega ai Lavori pubblici.

Riccardo Laterza

Anche il più giovane candidato di Trieste si presenta con una lista civica. Adesso Trieste è il simbolo che sostiene il 28enne Riccardo Laterza. Impegnato in politica dal 2016, quando ha fondato il gruppo Tryeste, Laterza è ricercatore universitario in materia di politiche e pianificazione territoriale.

Aurora Marconi

Una sola lista anche per la civica Aurora Marconi che si candida sindaca per Trieste Verde. Una carriera da traduttrice e interprete, poi l'impegno politico: Marconi, infatti, è attualmente consigliera della settima circoscrizione di Trieste. Al centro del sua campagna elettorale ci sono le questioni ambientali.

Arlon Stok

Podemo è la lista civica che appoggia la candidatura del 36enne Arlon Stock. Il desiner industriale, lavora in un'azienda di Trieste e in passato ha diretto per tre anni un'organizzazione no-profit. Con la sua candidatura a sindaco, Stock propone un rilancio della città a livello internazionale.

Ugo Rossi

Tra i giovani c'è anche Ugo Rossi, il candidato 30enne sostenuto dalla lista del Movimento 3V. Ingegnere, specializzato in materia ambientale, è anche presidente dell'associazione Hemp Revolution con cui si occupa di promozione sociale sul territorio.

Giorgio Marchesich

È un esponente dell'indipendentismo triestino il candidato sindaco Giorgio Marchesich sostenuto dalla lista della Federazione del Territorio Libero di Trieste. In passato Marchesich ha già avuto esperienze politiche: prima come consigliere provinciale, poi come consigliere comunale tra il '93 e il '97, quando ha anche ricoperto l'incarico di presidente dell'assise cittadina per qualche mese.

Elezioni a Trieste, gli ultimi sondaggi su chi vincerà

A contendersi la vittoria nella città di Trieste sono la coalizione di centrodestra e quella di centrosinistra. La prima, in sostegno del sindaco uscente Roberto Dipiazza e la seconda del dem Francesco Russo. Il mancato accordo con il Movimento 5 Stelle e la presenza di diversi candidati minori nell'area di sinistra potrebbe essere fatale già al primo turno per la coalizione di centrosinistra, anche se non si può escludere un eventuale ballottaggio. Gli ultimi sondaggi, infatti, danno in testa Dipiazza con una percentuale di voti che oscilla tra il 47% e il 51%. A seguirlo, Russo che secondo le previsioni otterrebbe tra il 34% e il 38% dei consensi. La candidata pentastellata Alessandra Richetti, invece, si fermerebbe tra il 4% e l'8%. In caso di secondo turno, il sostegno di M5S e di altri candidati civici potrebbe azzerare il vantaggio che vede favorito Dipiazza.

Come si vota alle elezioni a Trieste: la scheda elettorale

Sono 10, in totale, i nomi dei candidati alla carica di sindaco che saranno riportati sulla scheda elettorale. Gli elettori potranno votare barrando il nome di un solo candidato o anche il simbolo di una lista collegata. Sarà consentito, inoltre, esercitare il voto disgiunto esprimendo la propria preferenza per un candidato e per una lista diversa da quelle a lui collegate. Ad ogni modo, votando per una lista, sarà possibile scrivere nello spazio accanto al simbolo anche il nome di chi si intende portare in Consiglio comunale con il limite di massimo due preferenze. In questo caso, per non rendere nulla la scheda, bisognerà indicare il nome di un uomo e quello di una donna nel rispetto della parità di genere.

Quando si vota a Trieste: la data di primo turno ed eventuale ballottaggio

È fissato per il 3 e 4 ottobre il primo turno delle elezioni amministrative di Trieste. I seggi saranno aperti dalle ore 7 alle ore 23 di domenica e dalle ore 7 alle ore 15 di lunedì. Se nessuno dei candidati dovesse spuntarla al primo turno, raccogliendo il 50% + 1 di voti, i cittadini dovranno tornare alle urne per il ballottaggio che si svolgerà nelle giornate di domenica 17 e lunedì 18 ottobre per votare tra i due candidati che hanno raccolto più preferenze al primo turno.

Football news:

Samuel Umtiti: amo il leopardo, voglio avere successo qui. Non riesco a immaginarmi in un altro club
Jamie Carragher: il Manchester United ha bisogno di un nuovo allenatore. Sulscher non vincerà L'APL about la Champions League, non è a livello di Klopp, Tuchel about Pep
Antonio Cassano: Ronaldo non è nemmeno tra i primi 5 nella storia. Messi, Pelè, Maradona, Cruyff e Ronaldo su un altro livello
Joaquín è il primo giocatore del XXI secolo a fare un assist nella Liga all'età di 40 anni
Ricordate l'inferno che i fan hanno fatto alla finale Dell'Euro? Per questo L'Inghilterra giocherà senza spettatori
Gary Lineker: non capisco perché Lacazette non stia giocando più. Forse ci deve essere una ragione, ma non la vedo
Infantino circa la Coppa del mondo ogni 2 anni: i vantaggi sono evidenti. Quando hanno deciso di trascorrere una volta ogni 4 anni, c'erano 40 squadre, e ora 211