Italy

Elisa Isoardi svela: “Io e Raimondo Todaro? Non escludo niente a priori…”

C’è un barlume di speranza per una possibile storia d’amore tra Elisa Isoardi e Raimondo Todaro. Ad accenderlo è stata proprio la conduttrice, ex fidanzata di Matteo Salvini, che ha parlato del suo rapporto con il ballerino nel corso di un’intervista rilasciata al settimanale Chi. Un rapporto che, lo ricordiamo, al momento è solo di natura professionale. Il loro legame, nato sulla pista di Ballando con le Stelle, sembra avere qualcosa di più intimo, e sono davvero tanti i fan che sperano che tra i due nasca una storia d’amore.

Le parole di Elisa Isoardi

Una storia d’amore, quella con Raimondo Todaro, che la stessa Elisa Isoardi non si è sentita di escludere. «Tutto ciò che avviene ed è avvenuto fin qui con Raimondo è avvenuto là dentro e riguarda solo la musica e il ballo. Todaro è un insegnante serio, responsabile e rispettoso, e la stessa cosa vale per me come allieva», ha premesso la conduttrice. «Poi non escludo niente a priori, ma ‘se’, sarà dopo Ballando. Per ora abbiamo cuore, mente e corpo solo per il ballo», ha poi aggiunto. Insomma: sebbene, allo stato attuale delle cose, la Isoardi abbia dichiarato che tra i due non c’è nulla se non uno splendido rapporto professionale, non è da escludere che in un futuro questo possa trasformarsi in altro.

Il ricovero di Raimondo Todaro

Intanto Raimondo Todaro è finalmente stato dimesso dall’ospedale, dove era stato ricoverato per appendicite e peritonite. Sabato prossimo lo rivedremo quindi a fianco di Elisa Isoardi, con la quale si esibirà nel corso della puntata di Ballando con le Stelle. O, almeno, questa è la speranza della conduttrice. «Spero che il medico riesca a dargli l’ok per fare le prove e per esserci, ma tutto è a discrezione dell’ospedale Gemelli. Però intanto lui è tornato a casa e sta bene», ha spiegato.

Football news:

Hans-Dieter Flick: il Bayern ha giocato bene in difesa e ha lasciato poco a Eintracht
AJAX con il punteggio di 13:0 ha battuto Venlo. Questa è la più grande vittoria nella storia di Heredivizi
Messi non segna il Real Madrid dopo aver lasciato Ronaldo in Juve. Nell'ultimo Clasico prima del trasferimento hanno segnato entrambi
Sergio Ramos: rigore netto, sono stato preso. È ingiusto condannare l'arbitro
Ronald Kuman: non capisco var, sta lavorando contro di noi. Il barcellona non merita queste sconfitte
Griezmann non ha fatto un'azione efficace in cinque partite a Kuman
L'ex arbitro Anduhar Oliver ritiene che l'arbitro non avrebbe dovuto assegnare un rigore alla porta del Barça a clásico