Enrico Castanini è il nuovo amministratore unico di Liguria Digitale. L’elezione ad opera del consiglio regionale è avvenuta a scrutinio segreto.

Castanini, già Amministratore delegato del braccio digitale della regione, ha ottenuto 17 voti, uno in più del necessario. Contro la nomina si è espressa la minoranza.

In aula è intervenuto l’ex candidato governatore e attuale consigliere Ferruccio Sansa.

“Si crea un conflitto tra la figura politica e quella gestionale – ha detto Sansa – e si concentra tutto il potere in una persona sola. Liguria Digitale sta diventando un mostro, anche con un ruolo di gestione di appalti che non apparteneva alla sua missione sociale originale. Di fatto, è diventata una potente struttura politica”.

“Congratulazioni a Enrico Castanini per la nomina ad amministratore unico di Liguria Digitale” ha dichiarato il presidente Toti in una nota. Poi ha aggiunto: “Come già ribadito, la nomina di Castanini con il doppio ruolo di direttore generale e amministratore unico è temporanea ed è prevista la nomina di un altro amministratore: si tratta però di una designazione indispensabile in questa fase transitoria, in cui è opportuno che l’azienda vada avanti in attesa che venga individuato un soggetto che abbia tutte le competenze e professionalità necessarie per ricoprire questo ruolo. È importante infatti assicurare continuità al fondamentale lavoro che Liguria digitale continua a portare avanti”.