Italy

Entella, focus sull’avversario di turno: l’Olbia

Centrata la prima vittoria in trasferta, adesso per l’Entella il prossimo step si chiama continuità. Sulla strada dei biancocelesti, però, oggi ci sarà l’Olbia, una squadra di categoria che in questo inizio di torneo ha già dimostrato di potersela giocare contro tutti.

COME ARRIVA L’OLBIA?

I sardi, veri e propri veterani di questa categoria, come ogni anno sono partiti a fari spenti, dimostrando, tuttavia, di avere le carte in regola per fare un buon campionato. Dopo l’eliminazione in Coppa Italia Lega Pro ad opera del Pescara, infatti, l’Olbia ha iniziato il campionato nel migliore dei modi battendo 3-2 in casa la Pistoiese. È in trasferta, però, che l’undici allenato da Mister Max Canzi ha avuto il maggior numero di difficoltà. Due sconfitte in altrettante uscite, prima ad Ancona e poi a Lucca, nel mezzo, invece, è arrivato il successo, sempre per 3-2 in casa contro la Viterbese. Nell’ultimo turno i sardi hanno giocato alla pari del Cesena perdendo solo al minuto numero 94 per un gol di un certo Salvatore Sasà Caturano.

PUNTI DI FORZA E DEBOLEZZA

L’Olbia è certamente una squadra dal potenziale offensivo molto interessante. Se escludiamo l’ultima partita di campionato contro il Cesena, infatti, i sardi hanno sempre trovato la via del gol. Inutile sottolineare come il principale pericolo da tenere in considerazione sia Daniele Ragatsu. L’ex attaccante del Cagliari, ad Olbia, è un vero e proprio punto di riferimento. L’anno scorso è andato a segno per ben 14 volte, e quest’anno è già partito con 2 reti in 4 presenze. Al netto di un attacco che funziona, c’è sicuramente una fase difensiva da perfezionare. I bianchi in queste prime 5 uscite non sono mai riusciti a tenere la propria porta inviolata, subendo nove gol in 5 uscite. Un altro dato particolare che ha caratterizzato quest’inizio di stagione dei sardi sono le 3 espulsioni maturate nelle prime partite.

I PRECEDENTI

Al Comunale i precedenti tra le due squadre sono 6, ed è perfetta parità: L’Entella ha vinto l’ultima sfida 3-2 4 stagioni fa grazie ai gol di Eramo, Diaw e Mota Carvalho, dopodiché troviamo 4 pareggi, ultimo dei quali risalente alla stagione 1986/1987, mentre l’unica vittoria dei bianchi risale al campionato 69/70.

Football news:

Man City vuole 80 milioni di euro per sterling. Barca sarà molto difficile effettuare un trasferimento (Marca)
Ex arbitro Pieri sulla partita Juventus-Roma: se Orsato avesse tenuto il fischio in mano invece che in bocca, avrebbe avuto più tempo
Josep Bartomeu: il Barcellona ha preso in considerazione la possibilità di firmare Mbappe, ma gli allenatori hanno preferito Dembele
Ferdinand su Manchester United: Sulscher deve essere più impegnativo per i giocatori. Questa è la sua composizione, Ole valuteranno di vittorie
Ancelotti sulle ferite di Hazard: Eden è più sconvolto. È stanco di questi problemi
Mourinho ha mostrato di nuovo tre dita durante la partita contro la Juve. Forse, ha lasciato intendere ai fan su treble con l'Inter
Virgil van Dijk: è difficile tornare dopo un infortunio al ginocchio. L'unica cosa che posso fare è fare del mio meglio per aiutare la squadra