L'entrata del pronto soccorso dell'ospedale di Santorso

Prosegue la riorganizzazione dell’ospedale di Santorso in funzione della sua trasformazione a centro di riferimento provinciale per i pazienti con Covid-19. In quest’ottica – comunica con una nota l’Ulss 7 Pedemontana – dalle ore 20 di oggi il pronto soccorso dell’ospedale Alto Vicentino sarà escluso dalla rete di emergenza 118 regionale.

I pazienti “non  Covid” che necessitano del servizio di emergenza tramite 118 saranno quindi trasportati direttamente presso il pronto soccorso di Bassano o di altre strutture più vicine alla residenza. Inoltre, non saranno più effettuati ricoveri di pazienti “non covid” né in Obi (Osservazione Breve Intensiva), né in altri reparti. “Il pronto soccorso di Santorso manterrà comunque le proprie competenze e funzioni – precisa la nota Ulss 7 – e i pazienti potranno continuare ad accedervi: i codici bianchi e verdi saranno visitati o medicati direttamente, mentre quelli con maggiori necessità assistenziali saranno stabilizzati e trasferiti se necessario presso altri ospedali”. In ogni caso sono stati attivati due percorsi separati di accesso, uno per pazienti no-Covid e l’altro per i pazienti Covid  o sospetti Covid.

Articolo precedente