Italy

Europa League: Milan e Roma corsare, brutto stop per il Napoli

Roma e Milan a braccetto nel primo turno della fase a gironi di Europa League: colpi esterni per capitolini e meneghini. Il Napoli invece cade in casa contro gli olandesi dell’AZ Alkmaaar. Cominciamo dal Milan, la squadra del momento, la squadra che non sbaglia un colpo dalla ripresa calcistica post lockdown: in Italia e in Europa, tra campionato finito in estate, preliminari Uefa, e inizio della Serie A 2020-2021. Una lunga striscia positiva: 21 risultati utili di fila, roba da record. L’ultima sconfitta risale all’8 marzo scorso. Milan dunque subito primo anche nel gruppo di Europa League insieme al Lille che vince 4-1 a Praga contro lo Sparta.

Il Diavolo non si ferma più, sa solo vincere. A Glasgow contro il Celtic finisce 3-1 per i rossoneri con reti di Krunic e Diaz nel primo tempo e di Hauge in pieno recupero della ripresa, dopo che gli scozzesi avevano provato a riaprire il match accorciando le distanze. Come accade ormai da 5 mesi a questa parte, la squadra di Pioli gioca bene e fa risultato. Poco turn over in casa milanista, c’è anche l’inossidabile Ibrahimovic. La squadra rossonera funziona e la partita in terra di Scozia ne è l’ennesima dimostrazione: buon ritmo, pochi pericoli, undici rimodellato ma sempre vincente.

Berna: la solita Roma dai due volti vince in rimonta. Bruno Peres e Kumbulla ribaltano lo Young Boys che era passato in vantaggio grazie a un rigore a dir poco generoso (in Europa League non c’è il Var), trasformato da Nsame. Fonseca rivoluziona la squadra cambiando ben nove undicesimi rispetto alla sfida di domenica contro il Benevento e gli effetti si vedono. Gli svizzeri vanno al riposo sull’1-0 e non rischiano nulla perchè i giallorossi non pungono mai. Il campo sintetico allagato dalla pioggia non aiuta i romanisti, non abituati a questo terreno di gioco.

Un’altra gioia per il nuovo patron Friedkin. Nella ripresa, l’ingresso di alcuni big è decisivo per il 2-1 finale. Dzeko e Mkhitaryan trovano gli assist giusti per i due goleador di giornata e la Roma sorride; anche se questa gara ha evidenziato i limiti della rosa in alcuni reparti. Presenti a Berna, Dan e Ryan Friedkin che continuano a stare vicini alla squadra. Roma al comando del girone con i romeni del Cluj che passano per 2-0 a Sofia contro il CSKA.

Napoli, l’avventura europea parte nel peggiore dei modi. Tanto possesso palla (ben il 70%) ma poche occasioni e l’AZ espugna il San Paolo per 1-0 con una rete di De Wit. Gli azzurri, del tutto involuti rispetto a quelli ammirati negli ultimi tempi, dominano il match ma con poca efficacia e concretezza. Così, al 58′, una disattenzione difensiva provoca la rete della vittoria olandese.

E dire che l’AZ Alkmaar si è presentato a Napoli falcidiato dal Covid. Ma, giocando una partita intelligente e chiudendo tutti i varchi ai partenopei, è riuscito a fare il colpaccio. Napoli ultimo con il Rijeka battuto 1-0 in casa dalla Real Sociedad. Tra Champions ed Europa League, il primo bilancio europeo delle italiane si chiude con 5 vittorie, un pareggio e una sconfitta.

Football news:

Messi è sempre andato molto senza palla. Meglio di tutti, questo problema è stato risolto da Guardiola
Trent sul calendario APL: devi cambiare qualcosa. Non abbiamo il tempo di recuperare, questo porta a lesioni
Emir Kusturica: Ronaldo è l'ideale, ha guadagnato un sacco di soldi, ma dov'è la sua identità? Cosa puo ' dirmi? Niente
Maradona è il miglior Dribbler con un numero fenomenale di gol e assist. Ma e ' vero che ha vinto la Serie A da solo?
Campionato Italiano. La Juventus giocherà con Benevento, Atalanta Miranchuca contro Verona, L'Inter in trasferta con Sassuolo
L'ex difensore del Manchester United Valencia è passato al Queretaro Messicano
Gerard Piqué: ho sempre sognato di diventare presidente del Barça, ma non so se accadrà