Italy

Fase due, da oggi 25 maggio via libera a palestre, piscine e parchi a tema

Oggi, lunedì 25 maggio, riaprono palestre, piscine e centri sportivi, secondo il calendario stabilito dal governo. Ma non sono le uniche attività a ripartire. Via libera anche a scuole guida e lunapark, che si aggiungono a stabilimenti balneari, bar, ristoranti, negozi, che avevano riaperto i battenti già lo scorso 18 maggio, come indicato dalle linee guida per le attività economiche e produttive, integrate dalla Conferenza delle Regione. Il tutto sempre del rispetto del distanziamento sociale di minimo un metro tra gli individui e dell'obbligo di mascherine nei locali al chiuso, con il divieto assoluto di assembramenti.

In Lombardia piscine e palestre dovranno attendere

La Lombardia, con un indice Rt di circa 0,5 dovrà attendere per far ripartire palestre e piscine. L'ordinanza 547 del 17 maggio dispone che la riapertura di queste attività è rinviata al 31 maggio, anche se tutto dipenderà dall'evoluzione della curva epidemiologica.

In Veneto riaprono i parchi tematici

In Veneto da oggi ripartono i parchi a tema e di divertimento i noleggi di auto, bici e moto, gli informatori medici e del farmaco, aree giochi per bambini all'aperto, anche nei centri commerciali e strutture ricettive. Secondo una nuova ordinanza del governatore Luca Zaia, disco verde per centri sociali, sedi culturali e circoli così come riparte la formazione professionale per laboratori, esami e tutoraggio. Più avanti verranno fissate date e linee guida per cinema, teatri, concerti, centri termali, discoteche, sagre e fiere.

In Emilia-Romagna riaprono gli agriturismi 

In Emilia-Romagna da oggi riaprono strutture extralberghiere e altre strutture ricettive, come agriturismi, ostelli, B&B, case vacanza, rifugi alpini ed escursionistici, affittacamere. Ma si potrà andare di nuovo in parchi tematici acquatici, giardini zoologici, luna park. Sono stati infatti approvati i protocolli, con regole e requisiti condivisi dal tavolo regionale, che ha riunito le associazioni di categoria, i sindacati e i Comuni.

Per i parchi tematici per esempio è stato fissato un numero massimo di visitatori per ogni giorno, al fine di evitare assembramenti, e permettere il rispetto della distanza minima di un metro tra le persone. Privilegiato l'acquisto di biglietti online, per evitare così le transazioni di presenza, e saranno organizzati percorsi differenti per entrata e uscita. Le attività di animazione sono sospese oppure dovranno prevedere un pubblico ridotto. Per quanto riguarda i parchi acquatici, verranno applicate specifiche misure igienico sanitarie per sanificare spogliatoi, toilette e altre aree comunu, solarium e zone lettini, attrazioni, piscine e piani vasca.

In Trentino riaprono piscine e scuole guida 

Anche in Trentino riprendono gli allenamenti in piscine, palestre, centri sportivi e scuole guida. Dal 15 giugno, come annunciato dal presidente della Provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti, toccherà a teatri, le sale da concerto, e cinema.

Football news:

Zlatan su Rangnik a Milano: Non so nemmeno chi sia
Abraham ha soddisfatto le condizioni per il rinnovo automatico del contratto con il Chelsea fino al 2023
Il candidato alla presidenza di barca Font ha dichiarato che Javi guiderà il club in caso di sua elezione: non possiamo contare su Sethien in futuro
Allie non giocherà con L'Arsenal a causa di un infortunio
Jose Mourinho: credo che il Tottenham possa vincere i trofei davanti a me
Pep Guardiola: il secondo posto nella Premier League è più importante della vittoria nelle coppe Inglesi
Il campione del mondo del 1966 Jack Charlton è morto all'età di 85 anni