Italy

Fiorentina a Roma (domenica, ore 18, Sky): l’ombra di Sarri su chi perde. Iahini prova Callejon-Ribery. Formazioni

Nuovo esame per l'allenatore viola

Franck Ribery, capitano a Roma (Foto Violachannel)

ROMA – Nell’immaginario collettivo, su Roma-Fiorentina (domenica,ore 18, diretta su Sky) c’è l’ombra di Sarri. Chi perde, forse, se lo prende. Iachini sembra il predestinato a lasciare la panchina. Anche se non è detto. Ovvio che la Roma, grazie anche alla capacità di Dzeko di fare reparto, parte favorita. Iachini si ostina a non cambiare modulo, nonostante il suo 3-5-2 abbia fatto tempo e danni. Visto che di tre punte (Cutrone, Vlahovic e Kouamè), non se ne fa una, ecco l’idea: tandem d’attacco senza punte. Con Ribery (capitano per l’assenza di Pezzella) al fianco di Callejon. Tanto per svariare, dice Iachini. Qualcuno la butterà dentro? Onestamtente non sono ottimista. Ma l’augurio è che l’allenatore veda meglio dei critici e anche dei tifosi, abbastanza irritati specie dopo la paurosa (nel vero senso dell parola) qualificazione in Coppa Italia contro un Padova che, senza l’incubo del covid scoperto prima di scendere in campo, avrebbe proocato tanti problemi. Avanti Iachini. Sapendo che Sarri incombe anche sul rivale Fonseza, tecnico romanista.

IACHINI – L’allenatore viola, presenta la partita così: «La Roma è una squadra forte, più forte dell’anno scorso perchè ha preso giocatori sia in difesa che davanti. La Roma ha giocatori come Pedro, Mkhitaryan, Dzeko, Pellegrini, Veretout, Spinazzola e
tanti giocatori nazionali. Dietro si è rinforzata ulteriormente, quindi e’ sicuramente una squadra molto temibile e molto tecnica. Ci vorra’ una grande partita a livello di attenzione, concentrazione per tutti e 95 minuti, ma nello stesso dobbiamo andare a Roma a fare la nostra partita e determinare noi quello che vogliamo fare. Come ho detto ai ragazzi dobbiamo andare a fare gol perche’ se non andiamo a giocare con personalità e non facciamo cose per mettere un po’ in difficoltà gli avversari, non puoi uscire bene dall’Olimpico contro una Roma così di qualità».

FONSECA – Per la Roma, il pericolo numero uno sara’ rappresentato ovviamente da Franck Ribery, verso il rientro dal 1′ con tanto di fascia da capitano vista l’assenza di Pezzella. Fonseca, allenatore giallorosso: «Non conta l’età di un calciatore, quel che è importante è la qualita. Vedo tanti giocatori di 33-34 anni ma sono di qualità, non bisogna guardare l’età ma la condizione fisica. La Fiorentina è una grande suadra, noi dovremo fare una super partita». Proprio la condizione fisica dovra’ ancora essere valutata invece per Chris Smalling, al rientro da un problema al ginocchio e reduce dai 57′ giocati contro il Cska Sofia. Domani Fonseca deciderà. Chi invece ci sarà è Carles Perez, uscito malconcio giovedì nel secondo tempo. Oggi ha svolto allenamento individuale, ma sarà disponibile.

Probabili formazioni

ROMA (3-4-2-1): Mirante; Mancini, Smalling, Ibanez; Bruno Peres, Veretout, Pellegrini, Spinazzola; Pedro, Mkhitaryan; Dzeko. All. Fonseca

FIORENTINA (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Quarta, Caceres; Lirola, Bonaventura, Amrabat, Castrovilli, Biraghi; Callejon, Ribery. All. Iachini

Arbitro: Orsato di Schio

Sandro Bennucci

Football news:

De Bruyne firmerà un contratto di 5 anni Con Man City. È entrato in trattative dopo che Pep ha esteso l'accordo
Tiago salterà ancora qualche settimana. L'infortunio al ginocchio si è rivelato più grave del previsto
Suarez non giocherà con il Bayern. L'attaccante Dell'Atlético Luis Suarez salterà la partita del 5 ° turno della fase a gironi di Champions League contro il Bayern
Barcellona vuole che il messi giallo venga cancellato. Si tolse la maglietta in ricordo di Maradona
La Juve vuole riscattare Morata Dall'atletico in estate. Pirlo lo considera un partner ideale per Ronaldo
L'Inter non licenzierà Conte, indipendentemente dai risultati della Champions League. Il club vuole un progetto a lungo termine
Zidane su Hazard: non è stato traumatizzato per tutta la sua carriera, ma ora... Questa è una situazione difficile, ma Eden è molto forte