Italy

Firenze: evade dalla detenzione domiciliare, arrestato dai carabinieri

Intervento dei Carabinieri

FIRENZE – I carabinieri del Nucleo Radiomobile di Firenze hanno arrestato un 37enne albanese per evasione dalla detenzione domiciliare. Nel corso dei servizi per la prevenzione e repressione dei reati in genere, un equipaggio del Nucleo Radiomobile di Firenze all’incrocio in via del Granchio notavano un uomo a bordo di una bicicletta che alla vista del veicolo con i colori d’istituto aumentava la velocità per guadagnare la fuga.

Giunto alla fine della strada, il fuggitivo ha gettato a terra la bici cercando di dileguarsi di corsa all’interno di un giardino pubblico ma, dopo un breve inseguimento a piedi, i militari sono riusciti a raggiungerlo e a bloccarlo. Dagli accertamenti effettuati, il soggetto, un albanese di 37 anni, risultava essere sottoposto alla detenzione con controllo elettronico presso il proprio domicilio sito nello stesso quartiere, poiché condannato alla pena di 2 anni, 2 mesi e 20 giorni di reclusione per i reati di ricettazione e porto abusivo di arma da fuoco. L’uomo è stato, pertanto, dichiarato in stato di arresto per il reato di evasione e, dopo la convalida dell’arresto, è stato sottoposto nuovamente alla detenzione domiciliare.

albanese, arrestato, detenzione domiciliare

Football news:

Kakà: il Milan è in grado di battere la Juventus e entrare in Champions League
Nello spogliatoio del Real madrid ritengono che Zidane lascerà al termine della stagione (Goal.Com)
Philip Lam: a barca, Pepa avrebbe prodotto 11 Iniesta. In Bayern e City ha sacrificato gli ideali
Ter Stegen sul debito miliardario del Barça: la somma è enorme. Sono contento che non sia io a risolvere questo problema, onestamente
Il giocatore di Pisa è squalificato per 10 partite per una frase sulla ribellione degli schiavi contro il giocatore di colore
L'ex consulente Fiorentina ha ricevuto un anno di libertà vigilata per la morte di Astori. Ha falsificato i documenti che permettevano al calciatore di giocare
Il Barcellona vede Kamaving, Locatelli e Merino sostituire Busquets