Italy

Foibe, quel gesto storico: mano nella mano a Basovizza

Il presidente sloveno Borut Pahor e Sergio Mattarella in visita nei luoghi del ricordo: deposta corona di fiori sulla foiba di Basovizza e presso i lmonumento ai quattro fucilati dell Tigr

È un evento storico quello che si sta consumando in queste ore a Trieste. È la prima nella storia del confine orientale che un presidente sloveno rende omaggio con il capo di Stato italiano alle vittime della foiba di Basovizza con una corona di fiori.

Borut Pahor e Sergio Mattarella si sono recati anche al monumento ai quattro fucilati dell'Organizzazione Rivoluzionaria della Venezia Giulia, Tigr, per poi concludere la giornata in centro città, per siglare la cessione dell'ex hotel Balkan, incendiato nel 1920, alla minoranza slovena di Trieste.

Le tappe nei luoghi del ricordo si stanno svolgendo alla presenza di un ristretto numero di persone e senza la partecipazione della stampa, ad eccezione di Rai Quirinale. Questo nei giorni scorsi aveva sollevato le polemiche di diverse associazioni di esuli.

Un altro punto controverso è la scelta di deporre una corona anche ai fucilati del Tigr, un'organizzazione terroristica che tra gli anni Trenta e Quaranta ha messo a segno numerosi attentati per annettere la Venezia Giulia alla Jugoslavia.

Football news:

Gattuso sulla partita contro barca: Napoli salirà Sull'Everest
Lampard sulla partita contro il Bayern: la storia conosce le partite quando le cose sono cambiate. Chelsea ha bisogno di fiducia
Zinedine Zidane: sono l'allenatore del Real Madrid finché non succede qualcosa di straordinario
Varan sulla partenza da Champions League: Questa è la mia sconfitta. E ' un peccato per i soci
Guardiola sulla conversazione con Zidane: si è congratulato con la Liga, ha chiesto della famiglia. Spero che un giorno potremo cenare e parlare di tutto
Sarri sul futuro: non credo che i boss prendono decisioni sulla base di una partita. Apprezzeranno l'intera stagione
Il trasferimento di Lewandowski al Borussia Dortmund è stato considerato un errore. Ha frustato i momenti e ha perso la competizione per il futuro giocatore di Spartacus