Furioso incendio nella prima serata di sabato 16 gennaio a Cembra. Le fiamme hanno avvolto un vecchio edificio nel cuore del paese, rischiando di coinvolgere anche altre abitazioni. Evacuate due famiglie che abitano ai piani bassi. Decisivo e massiccio l'intervento dei vigili del fuoco

CEMBRA. Le fiamme, divampate nei piani superiori, hanno rapidamente avvolto l'abitazione, divorando furiosamente il sottotetto. Fortunatamente, nessuno dei piani più alti era abitato e l'evacuazione delle famiglie presenti nei piani inferiori è stata veloce e senza conseguenze.

Erano le 19 circa di sabato 16 gennaio, quando un edificio nel centro di Cembra ha preso fuoco. Immediato l'intervento dei vigili del fuoco, giunti con un organico massiccio per evitare che l'incendio si propagasse alle vicine abitazioni e al nucleo antico del paese.

Sul posto, infatti, c'erano i corpi di Cembra, Lisignago, Faver, Albiano e i permanenti saliti da Trento. Grazie al loro intervento tempestivo sono riusciti a circoscrivere le fiamme, evitando che si diffondesse ad altre case. Attorno alle 21 si concludevano le operazioni di spegnimento.

Fortunatamente, come detto, al di là dei danni materiali l'incendio non ha provocato feriti né intossicati. Le due famiglie che vivono ai piani inferiori dell'edificio sono state evacuate e dovrebbero poter rientrare già nella mattinata di domenica 17 gennaio.

Contenuto sponsorizzato

Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto

Contenuto sponsorizzato

Contenuto sponsorizzato

Contenuto sponsorizzato

Contenuto sponsorizzato