Italy

Francesco Oppini piange per Luana, fidanzata morta in un incidente: “Era vita, le devo ciò che sono”

Francesco Oppini si commuove ricordando la fidanzata Luana, scomparsa in un incidente automobilistico nel 2006. Il figlio di Alba Parietti e Franco Oppini si era già sciolto in lacrime qualche giorno fa ricordando al sua scomparsa. Ne aveva parlato nel confessionale del GF Vip, senza riuscire a trattenere la commozione: “Purtroppo nel 2006 c’era Luana, era un amore fresco, appena sbocciato, il classico amore passionale che vive un ragazzo d’estate. Nel giorno prima del suo compleanno ebbe un incidente tornando dal lavoro e purtroppo non ne è uscita. È stato qualcosa di troppo forte, all’epoca. Se oggi sono come sono lo devo a lei perché nessuno nella vita mi ha insegnato a sorridere così”.

Oppini ricorda Luana: “Era vita, energia a tutto tondo”

Una volta in collegamento con lo studio del GF Vip, Oppini ha ribadito il ricordo di Luana che non lo ha mai abbandonato benché siano trascorsi quasi 15 anni dalla sua scomparsa: “L’energia che trasmettono certe persone, che lasciano anche quando non ci sono più. Ti aiutano a vivere. Non c’è un episodio in particolare, Luana era energia a tutto tondo. Era una ragazza normalissima che per vivere faceva due lavori: vendeva casa e stava all’ingresso dei locali per far entrare le persone, Faceva due lavori anche per aiutare la famiglia che poteva averne bisogno. Sua madre all’epoca scoprì di avere un nodulo al seno. Lei la prendeva con forza al portava a fare delle visite che nessun altro avrebbe potuto convincerla a fare. Lei era vita, e quando le persone sono vita non esiste mai morte, in nessun caso. Avevo 24 anni. Sono stato fortunato ad avere avuto i miei genitori nei momenti di difficoltà”.

Francesco sulla compagna Cristina Tomasini: “Un angelo”

L’ultima battuta di Francesco è quella rivolta a Cristina Tomasini, la sua attuale fidanzata. “È un angelo”, ha detto, “Non so chi me l’abbia mandata ma qualcuno me l’ha mandata”. “Forse Luana”, ha concordato Signorini intercettando il pensiero di Francesco: “Lo penso anch’io”.

Football news:

Attaccante di Bruges Dennis sul gol di Zenith: ho detto che segnavo solo grandam, ma era uno scherzo
Difensore PSG Kimpembe Pro 1:2 con il Manchester United: può incolpare solo se stessi
Lopetegui pro 0:0 con il Chelsea: Siviglia ha mostrato un buon gioco di squadra
Rashford sulla vittoria contro il PSG: il Manchester United ha ora una forte posizione nel gruppo
Nagelsmann sulla vittoria contro L'Istanbul: non è completamente soddisfatto del gioco di Lipsia - è stata la stanchezza, non la pressione più efficace
Il portiere di Bruges Horvath su 2:1 con Zenit: hanno dimostrato che non dovremmo considerarci estranei noti del gruppo
Il Manchester United Ha Vinto di nuovo a Parigi con un gol in ritardo di Rashford. L'eroe inaspettato è un riservista di 22 anni che non era sul campo da dicembre 2019