Italy

Gabriele Muccino farà un film sul Coronavirus: “Aiutatemi a scriverlo”

Il dramma del Coronavirus non potrà che fornire spunti narrativi per anni e anni a venire, e in questo senso Gabriele Muccino sembra intenzionato a portarsi avanti con il lavoro. Il regista e autore romano, reduce dal successo del suo Gli Anni più Belli (fermato da una corsa trionfale proprio dalla quarantena e dalla chiusura dei cinema) ha infatti rivolto ai suoi fan una proposta bizzarra; aiutarlo, attraverso aneddoti e ricordi, a preparare la sceneggiatura del suo nuovo film. Che sarà ispirato, a quanto pare, proprio alla pandemia.

“Collaborate con me, raccontatemi le vostre esperienze in questo momento storico”: Gabriele Muccino chiama a raccolta i fan, e prepara il primo film sul Coronavirus

Attraverso un post Instagram, Gabriele Muccino ha dunque chiamato a raccolta i milioni di follower dei propri profili, presentando ufficialmente il suo progetto. “Vorrei realizzare un film sul momento storico che, ad ogni latitudine sociale e geografica, stiamo attraversando“, le sue parole d’introduzione. “Se vorrete collaborare, vi prego di scrivermi le vostre esperienze, raccontarmi le ansie e i cambiamenti che hanno subito le vostre vite. Sopratutto, mi interessa il vostro sguardo sulle cose“.

Una scelta particolare, quella di Gabriele Muccino, che intende dunque coinvolgere attivamente i suoi fan nella realizzazione del film. “Raccontatemi i vostri rimorsi, dolori, gioie, amori strappati e ritrovati, quello che vorreste cambiare quando tutto finirà. Scrivetemi confidenzialmente, sarò l’unico a leggere le vostre testimonianze“, assicura dunque nel suo comunicato. E conclude con un invito vero e proprio: “Aiutatemi a scrivere questo film. Lasciate scorrere in libertà i pensieri folli che vagano nelle nostre menti, in questi giorni in cui nulla è più come prima”.

LEGGI ANCHE Sabrina Ghio senza freni: “Ho detto no a Silvio Muccino e lui…” [FOTO]