Italy

Gasperini incredulo dopo Atalanta-PSG: “Sembrava fatta, la semifinale era a un passo”

L'Atalanta ha cullato a lungo il sogno della semifinale in Champions League, ma lo ha visto svanire proprio nel finale, negli ultimissimi minuti in cui il PSG ha segnato due gol tra il 90′ e il 94′. Dopo la partita ai microfoni di Sky si è presentato il tecnico dei nerazzurri che ha espresso tutto il suo dispiacere per il risultato finale, ma al tempo stesso si è complimentato con i suoi calciatori che hanno dato il massimo:

Il rammarico è grande di essere arrivati molto vicini, mancava pochissimo, sembrava ce la potessimo fare, sarebbe stata una grande impresa. Resta la soddisfazione di aver fatto una grande esperienza, di aver giocato una Champions in crescendo e non posso che ringraziare i ragazzi tutti per la stagione che abbiamo vissuto. Dispiace perché sembrava quasi fatta, al netto delle tante difficoltà perché loro sono davvero molto forti. Sarebbe stato straordinario andare in semifinale di Champions, siamo stati vicini, ma non ce l'abbiamo fatta.

Mbappé ha dato la scossa al PSG

Gasperini ha dato grande merito ai fenomeni del Paris: Neymar che ha fatto la differenza, anche se qualche peccatuccio sotto porta l'ha commesso, e Mbappé, l'uomo che ha cambiato la partita, con la personalità e la velocità e ha dato il là alla rimonta del PSG:

In questo tipo di gare ci sono degli avversari di statura internazionale e quando è entrato Mbappé gli ha dato una scossa, lui e Neymar hanno vivacizzato le azioni. Aver subito gol a tempo scaduto è una beffa, ma noi abbiamo fatto ciò che dovevamo, abbiamo fatto il massimo. Siamo alla fine di un periodo molto duro.

In Champions le partite si decidono sui dettagli

Gasperini ha vissuto questa manifestazione per la prima volta e cita Mourinho dicendo che questo tipo di partite vengono decise dai dettagli, che ti possono far vincere o perdere un trofeo per un soffio:

Queste partite sono diverse. La Champions è una competizione particolare. Mourinho dice che è la competizione dei dettagli, degli episodi, una partita può prendere una piega o l'altra. Sui calci piazzati in cui eravamo forti, si poteva fare di più, potevamo cercare sfruttare qualcosa di meglio come nelle ripartenze. Penso che eravamo in forma, ma loro ne avevano di più rispetto a noi. Sono giocatori fortissimi e hanno una grande reattività.

Il futuro dell'Atalanta e di Gasperini

Lascia tanto rammarico ai nerazzurri la sconfitta con il PSG, ma l'Atalanta tra pochi giorni sarà pronta a ripartire. Gasperini è tranquillo se pensa alla prossima stagione, ma dice anche che sarà difficile fare meglio. Perché l'Atalanta nelle ultime due stagioni è arrivata terza, e farà un ulteriore stop non sarà semplice:

Il futuro? Non pensiamo a vincere lo scudetto, vogliamo migliorarci, ma più a livello di prestazioni che di risultati, perché fare meglio è quasi impossibile. Negli ultimi due anni siamo arrivati terzi, farà un altro salto è difficile.

Football news:

Karl-Heinz Rummenigge: Xabi Alonso è un allenatore Interessante per il Bayern. È un bravo ragazzo
Agente van de Beck: Donnie è felice al Manchester United. Swart ha parlato come mentore e Consigliere, Questa è la sua opinione personale
Dest sta facendo un esame fisico a Barcellona. Quasi certamente firmerà il Contratto. Kuman sul difensore
Steinhaus sarà la prima donna a giudicare dalla partita della Supercoppa tedesca. Questa è la sua ultima partita
Suarez e Fathi-tra i candidati per il premio per il miglior giocatore di settembre nella Liga
Consigliere van de Beck: Donnie è un giocatore sostitutivo del Manchester United. Non mi piace affatto
Kuman Pro Griezmann: sono molto soddisfatto. Ora ha più libertà e sta facendo un ottimo lavoro