Italy

Generali, scatta la controffensiva di Mediobanca pro Donnet

Lo scontro si arroventa ogni giorno di più in Generali e Mediobanca passa al contrattacco. L’istituto milanese di Piazzetta Cuccia ha annunciato ieri sera “di aver sottoscritto con una primaria controparte di mercato un’operazione di prestito titoli avente ad oggetto 70 milioni di azioni Generali, pari al 4,42% del capitale sociale della compagnia”. Grazie al prestito titoli Mediobanca rafforza il suo primato in Generali e la sua quota azionaria, in termini di diritti di voto, sale al 17,22%.

Quella di Mediobanca è’ una mossa chiaramente volta ad arrestare l’avanzata del patto Caltagirone-Del Vecchio-Crt che insieme hanno il 12,5% e che prepara il terreno a un’eventuale conta dei voti nell’assemblea di primavera 2022 se nel frattempo non fosse possibile raggiungere un accordo sul rinnovo del vertice della compagnia e sulla conferma del Ceo Philippe Donnet, sostenuto da Piazzetta Cuccia ma osteggiato dai soci ribelli.

Ma lo scontro aperto in Generali rischia di aprire la contesa anche in Mediobanca, dove Del Vecchio, che è il primo azionista con il 19%, e Caltagirone, che detiene il 5% di Piazzetta Cuccia, non avranno certo gradito la mossa dell’Ad Alberto Nagel su Generali.

Si prepara così una stagione al calor bianco per la finanza italiana che vede sui carboni ardenti due icone come Generali e Mediobanca, dove gli equilibri di comando sono fortemente in discussione e dove può ancora succedere tutto.

Oggi comunque si riunirà di nuovo il Comitato nomine di Generali per proseguire la tribolata gestazione della lista del cda, che comprende anche la riconferma di Donnet alla guida della compagnia in vista dell’assemblea di primavera, ma che i soci ribelli contestano in toto opponendosi al metodo della lista promossa dal board uscente ideata e già praticata da Mediobanca. Poi la palla passerà al cda di Generali che lunedì dovrebbe rompere gli indugi e decidere se presentare all’assemblea la lista del cda uscente oppure soprassedere nel tentativo di trovare un’intesa con i dissidenti che attualmente sembra però improbabile. Allo stato delle cose lo scenario più probabile è quella della conta in assemblea con la presentazione di tre liste concorrenti – quella del cda uscente con Donnet in testa, quella del patto Calta-Del Vecchio-Crt, e quella di Assogestioni, ma la partita è solo agli inizi e tutto può ancora succedere mentre la Borsa tiene d’occhio i titoli delle società coinvolte nella bufera.

Football news:

Lukaku e Werner sono rimasti feriti nel primo tempo della partita con Malmö. Entrambi sono stati sostituiti
Il Manchester United ha perso il 9 ° match di fila. La partita contro il Liverpool - 24 ottobre
Kuman su 1:0 con la Dinamo: barca ha avuto molte possibilità di segnare. Perdona l'avversario non è possibile, abbiamo rischiato
Ronaldo spende 300 ° partita per il Manchester United
Ronaldo ha battuto il record di Casillas per numero di partite in Europa-187
Alba Pro 1:0 con la Dinamo: ho dato a Pika un pass-Candy. Il Barcellona si avvicina a clasico di buon umore
Il Barcellona ha giocato per la prima volta a zero in questa estrazione di Champions League