This article was added by the user . TheWorldNews is not responsible for the content of the platform.

Genova, invita i ragazzi a indossare la mascherina in treno: assessora picchiata

L'assessora Giovanna Damonte è stata picchiata da una ragazza perché aveva invitato dei giovani ad indossare la mascherina sul treno.

Mascherina

L’assessora Giovanna Damonte è stata picchiata da una ragazza perché aveva invitato dei giovani ad indossare la mascherina sul treno. Il fatto è avvenuto a Genova. 

Genova, invita i ragazzi a indossare la mascherina in treno: assessora picchiata

Giovanna Damonte, l’assessore all’ambiente e pubblica istruzione di Arenzano, a Genova, è stata picchiata da una 18enne a cui aveva chiesto di mettersi la mascherina a bordo di un treno per Genova. L’assessora ha rimproverato questa ragazza e altri che erano con lei. La 18enne ha reagito prendendola a schiaffi, poi è salita sul sedile per prenderla a calci. Dopo l’aggressione i ragazzi sono scappati via. 

Genova, invita i ragazzi a indossare la mascherina in treno: aggredita

Il treno si trovava tra la stazione di Sampierdarena e quella di Genova Principe. L’assessora ha notato dei ragazzi senza mascherina e ha chiesto loro di indossarla. Ne ha anche offerta una ad un ragazzo che non l’aveva con sé. Quando ha chiesto alla ragazza di 18 anni di tenere la mascherina sul naso, è stata brutalmente aggredita. La Damonte è stata soccorsa dal personale di Trenitalia e una volta arrivata a Genova è stata portata al pronto soccorso per le cure di cui aveva bisogno. 

Genova, invita i ragazzi a indossare la mascherina in treno: “Violenza inaccettabile”

Calci e schiaffi, su un treno, solo per aver chiesto a una ragazzina di indossare la mascherina, come prevede la legge. Un episodio di violenza inaccettabile e da condannare fermamente. Solidarietà a Giovanna Damonte, vittima di questa brutta aggressione. Quando capiremo che il nemico da combattere è il Covid sarà sempre troppo tardi” ha dichiarato Giovanni Toti, presidente della Regione Liguria.