Italy

Germania, sparatoria ad Hanau: 8 morti e cinque feriti

Qui andrà inserito il messaggio del Direttore, esempio:

"Chiunque ha il diritto alla libertà di opinione ed espressione; questo diritto include libertà a sostenere personali opinioni senza interferenze.... "

Maurizio Molinari ABBONATI A LA STAMPA

BERLINO. Strage ad Hanau, in Assia: è di 8 morti e cinque feriti gravi il bilancio di un doppio attacco forse di origine xenofoba: una prima sparatoria è avvenuta in un bar, una successiva da un'auto in corsa o in un altro locale poco distante.

Secondo la Bild e la Frankfurter Allgemeine Zeitung, i primi colpi sono stati sparati sparati a Kurt-Schumacher-Platz, una piazza centrale nel distretto di Kesselstadt. La polizia è intervenuta con un grosso contingente e ha delimitato la scena del crimine. Nelle ricerche è impiegato anche un elicottero. L'assassino sarebbe stato fermato. Secondo le informazioni del Hessenschau, i primi colpi sono stati esplosi in un bar Shisha, dove si fuma il narghilè.

Testimoni oculari sostengono siano stati sparati da otto a nove colpi. Almeno una persona è rimasta senza vita sul pavimento del primo locale. Le altre vittime si sarebbero aggiunte al tragico bilancio nel distretto di Lamboy, dentro o davanti a un altro locale turco. Per questo motivo si pensa a un gesto che ha per matrice l’estrema destra.

Hanau si trova nel distretto di Main-Kinzig a circa 20 chilometri a est di Francoforte sul Meno e conta circa 100 mila abitanti.